Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Rangers, che bello essere lassù. Ora 3 gare verità

Intervista a Fabio Lauzzana, allenatore dei rossoneri protagonisti di uno splendido avvio di campionato. I confronti con Pagnacco, San Daniele e Mereto chiariranno le potenzialità della formazione di Udine

Sono diventati grandi i Rangers di Fabio Lauzzana, primi in classifica (insieme a Pagnacco, Mereto e Arzino) nel girone B di Seconda categoria dopo 5 giornate di campionato. Il ruolino dei rossoneri di Udine è spettacolare: 4 vittorie e un pareggio (in bianco, contro un tosto Moimacco), 16 gol segnati e uno soltanto subito, quello incassato domenica in quel di Cassacco, che però è stato più che compensato dal risultato finale della gara, vinta dai Rangers per 5-1 sui rossoblù di Oscar Martarello
Rangers protagonisti, dunque, ma attesi da un filotto di sfide da brividi: domenica arriverà al Centazzo il super-Pagnacco, seguiranno i confronti con due babau come San Daniele e Mereto...
Il condottiero Fabio Lauzzana si gode in maniera serena e composta ma anche frizzante questo esaltante avvio di campionato: "Si, è vero, la squadra è maturata, stiamo raccogliendo i frutti del lavoro svolto in questi anni e, anche, beneficiamo degli innesti compiuti nella rosa, da Piazza ad Appiah per arrivare agli attaccanti Daouda e Keita. Già venivamo da un ottimo girone di ritorno, ora abbiamo compiuto un passo in avanti ulteriore, siamo più equilibrati, solidi in difesa e anche concreti in fase conclusiva. Sia chiaro, non abbiamo ambizioni particolari, se non quella di ottenere il prima possibile la certezza della salvezza, e di dare il massimo delle nostre possibilità. E' molto stimolante, tuttavia, essere in testa alla classifica e affrontare partite come quella di domenica con il Pagnacco: cercheremo di prepararla bene e di dire la nostra contro una formazione davvero attrezzatissima per puntare alla promozione". 
Lauzzana e il girone: "Non ci sono squadre materasso e, quindi, ogni partita nasconde insidie e difficoltà. Fin qui mi è piaciuto il Moimacco, che ci ha fatto soffrire, anche perchè eravamo senza gli attaccanti titolari; secondo me i biancoverdi meriterebbero di avere qualche punto in più in classifica. Del Keepfit di Pratillo dico che ha messo in mostra buone qualità individuali, la mano del mister già si vede, so che si stanno muovendo per puntellare l'attacco, quindi sono persuaso che potranno risalire la graduatoria. Il Cassacco visto domenica non mi è dispiaciuto, nel primo tempo la squadra di Martarello ha espresso un buon calcio, è calata alla distanza e noi siamo venuti fuori. Le favorite sono Pagnacco, Mereto, Ancona e San Daniele, ma si capirà di più quando avremo alle spalle una decina di giornate". 
Lauzzana e Daouda: "Lo conosciamo bene, è già stato con noi, è tornato mettendosi a disposizione della squadra in maniera totale e veramente ammirevole. Come giocatore è di categoria superiore, umanamente è una persona fantastica e siamo davvero entusiasti di averlo qui".
Lauzana e Gutierrez: "Continua a essere un professionista e come giocatore è un vero e proprio spauracchio. Ma domenica non dovremo preoccuparci solo di lui: il Pagnacco quest'anno ha fatto le cose in grande". 
Lauzzana e i compromessi tattici: "Rispetto al passato mi sono adattato e, quindi, cerchiamo sempre di essere propositivi, ma curando maggiormente anche le coperture, la fase difensiva".   

https://i.imgur.com/KwvY39T.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...













SERIE A - Musso salva l'Udinese

UDINESE - SPAL  0 - 0UDINESE: (3-5-2)Musso, Rodrigo Becao (85' Teodorczyk), Troost-Ekong, Nuytinck, Stryger Larsen, Mandragora (80' ...leggi
10/11/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01564 secondi