Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UISP - L'Osteria Ai Tubi si accende e castiga la Julia

Modolo e Paolini fanno pentole e coperchi. Simionato e Rochetto aprono e chiudono il match di Teor. Ospiti in partita ma rimaneggiati

Al comunale di Teor  si incontrano Antica Osteria ai Tubi e Amatori Julia per la 2ª giornata del campionato Uisp e al triplice fischio ad uscire dal campo con i due punti sono i padroni di casa con il rotondo punteggio finale di 3-0. All’inizio le due squadre si studiano, poi l’Osteria comincia a velocizzare la manovra con Paolini. Gelagi e Modolo, sul quale la difesa ospite incontra delle difficoltà con le chiusure. Il portiere Corapi salva sul tiro di Paolini e sull’incornata di Simionato. Anche gli ospiti hanno le loro occasioni, una su tutte con  Consorte imbeccato da Michele Rosson, a tu per tu con il portiere l'attaccante veneto tenta pallonetto ma non riesce a finalizzare.  All’11’ da uno scambio in velocità con Paolini, Modolo Perelli, da posizione defilata in area, con un fendente porta in vantaggio l’Osteria Ai Tubi. La Julia accusa il colpo e nel momento migliore subisce il raddoppio con un eurogol di Simionato che, nei pressi della bandierina, "indovina" l’angolo opposto e beffa il portiere.

Nel secondo tempo la Julia cerca di recuperare lo svantaggio con uno sterile pressing senza creare grattacapi alla difesa di casa. Si aprono però dei varchi a dei pericolosi contropiede con Modolo e Paolini, sui quali Corapi salva in tre occasioni. Nulla può quando Modolo, nel finale  s’invola sulla fascia destra, pennella un cross per la testa di Rochetto per il 3-0. La partita perde d’intensità con i locali ad amministrare con giro palla e i veneti non riescono più ad essere insidiosi fino al fischio finale dell’ottimo arbitro. Risultato è parso troppo pesante per gli ospiti presentati a questo confronto rimaneggiati.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,28662 secondi