Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UISP - L'Osteria Ai Tubi si accende e castiga la Julia

Modolo e Paolini fanno pentole e coperchi. Simionato e Rochetto aprono e chiudono il match di Teor. Ospiti in partita ma rimaneggiati

Al comunale di Teor  si incontrano Antica Osteria ai Tubi e Amatori Julia per la 2ª giornata del campionato Uisp e al triplice fischio ad uscire dal campo con i due punti sono i padroni di casa con il rotondo punteggio finale di 3-0. All’inizio le due squadre si studiano, poi l’Osteria comincia a velocizzare la manovra con Paolini. Gelagi e Modolo, sul quale la difesa ospite incontra delle difficoltà con le chiusure. Il portiere Corapi salva sul tiro di Paolini e sull’incornata di Simionato. Anche gli ospiti hanno le loro occasioni, una su tutte con  Consorte imbeccato da Michele Rosson, a tu per tu con il portiere l'attaccante veneto tenta pallonetto ma non riesce a finalizzare.  All’11’ da uno scambio in velocità con Paolini, Modolo Perelli, da posizione defilata in area, con un fendente porta in vantaggio l’Osteria Ai Tubi. La Julia accusa il colpo e nel momento migliore subisce il raddoppio con un eurogol di Simionato che, nei pressi della bandierina, "indovina" l’angolo opposto e beffa il portiere.

Nel secondo tempo la Julia cerca di recuperare lo svantaggio con uno sterile pressing senza creare grattacapi alla difesa di casa. Si aprono però dei varchi a dei pericolosi contropiede con Modolo e Paolini, sui quali Corapi salva in tre occasioni. Nulla può quando Modolo, nel finale  s’invola sulla fascia destra, pennella un cross per la testa di Rochetto per il 3-0. La partita perde d’intensità con i locali ad amministrare con giro palla e i veneti non riescono più ad essere insidiosi fino al fischio finale dell’ottimo arbitro. Risultato è parso troppo pesante per gli ospiti presentati a questo confronto rimaneggiati.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...













LCFC - Al Vacile basta Olbrys

Con le gare del venerdì tutte rinviate per maltempo, il girone di Eccellenza ha visto soltanto un incontro disputarsi sabato, quello fra Vacile...leggi
10/11/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01532 secondi