Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - I numeri della quinta giornata, belli ma anche impietosi

Undici punti equamente divisi tra gare casalinghe e in trasferta. Due le squadre ancora illibate, Ism e Santamaria. Al contrario il Gonars non ha ancora modificato la casella iniziale dei punti. Aquileia, due gol sei punti. San Giovanni in parità, 12 gol fatti, 12 subiti

 

La vittoria del Mladost in casa del Domio è la grande sorpresa nella quinta giornata del campionato di prima categoria girone C, ora la squadra carsolina è ad un solo punto dalla capo classifica Santamaria che ha battuto la Roianese, anche se nel finale ha un po' sofferto, subendo i primi gol del sua campionato. La Gradese si fa un sol boccone del Ruda e balza al terzo posto. Monfalcone e Zarja non si fanno male e restano nel mezzo della classifica. In fondo alla graduatoria un bel passo avanti dell'Aquileia, vincente a San Canzian, e del Mariano che inguaia sempre di più il Gonars. Buon pareggio in extremis dell'Isonzo sul campo del San Giovanni, per la Sangiorgina c'è da preoccuparsi, la terza sconfitta consecutiva, l'ultima ad opera di un Ism ancora imbattuto. Ecco un po' di numeri di questa giornata: punti equamente divisi tra le squadre in casa e quelle in viaggio 11; sono state realizzate 19 reti (10 – 9 ) il totale son 112 con una media di 2,8 gol a gara con solo quattro 0-0 su 40 gare disputate. Santamaria e Ism ancora imbattute, mentre con zero vittorie troviamo ancora Gonars, Roianese e Isonzo San Pier. Il Gonars, purtroppo, è ancora l'unica squadra che non ha ottenuto punti. Matteo Ruzzier, del San Giovanni raggiunge la vetta della classifica dei marcatori con 5 reti, dove trova Giuseppe Sangiovanni e Giulio Sistiani, entrambi fermi al palo, così come pure Nicolas Zucchini dello Zarja con quattro.
San Giovanni resta l'attacco più prolifico con 12 reti ma anche la difesa più battuta sempre 12 gol incassati, raggiunta comunque dalla Roianese. Il Santamaria subisce i primi gol dell'anno ma rimane sempre la difesa meno battuta, solo 2 reti incassate.
L'Aquileia segna poco, solo 2 volte ma fa sei punti, le stesse reti del Gonars che da 350 minuti i suoi attaccanti non trovano la gioia della marcatura. Nella differenza reti primeggia il Santamaria con un bel +9 (11, 2) mentre la peggiore è del Gonars -8 (2, 10). 

Livio Nonis


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01361 secondi