Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Zarja e Mladost scalpitano. Sarà un derby-festa

Due squadre in salute si affrontano per dare seguito al momento positivo. Kalc: speriamo di confermare la buona prestazione di Monfalcone. Cadez: mister Pinatti ha portato la giusta mentalità

Il derby della minoranza Zarja-Mladost sarà l'unico anticipo della sesta giornata del girone C di Prima Categoria. Il via, affidato al fischietto triestino Stefano Zilani, sarà dato alle 15 nel bel centro sportivo di Basovizza.
Tra le fila dei padroni di casa il dirigente polivalente Robert Kalc commenta: “Sono tutti disponibili e qualcuno dovrà andare in tribuna. Arriviamo a questo anticipo dalla buona prestazione di Monfalcone, speriamo di bissarla e siamo ottimisti”.
Quanto alla compagine di Doberdò del Lago, il direttore sportivo Claudio Cadez sostiene: “Stiamo vivendo un momento positivo, visto che abbiamo fatto quattro ottimi risultati consecutivi dopo aver steccato la prima. Un plauso al nostro allenatore Pinatti, che è stato bravo a portare la giusta mentalità. Ha dato anche la giusta tecnica e i ragazzi lo adorano. C'è un ambiente ideale da noi, si lavora bene e quando arrivano i risultati, ci si diverte ancora di più. Questo anticipo è come prima cosa ritrovare degli amici, il calcio è in questo caso una scusa per avere un momento di aggregazione. Domenica scorsa abbiamo conquistato un gran successo a Domio, perchè in precedenza non avevamo mai avuto la chiave di accesso per riuscirci su un sintetico particolare e che per il Domio è un vero e proprio fortino. La squadra è stata brava anche perchè era incompleta. Anche stavolta non avremo sei – sette elementi, ma non possiamo dire di essere veramente sotto organico, perchè abbiamo una rosa di 25 elementi che sono tutti sullo stesso livello e perciò chi giocherà contro lo Zarja sarà all'altezza di chi non potrà scendere in campo”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...









IL LUTTO - Il calcio piange Aldo Peressini

Se n'è andato in silenzio, come da sua abitudine, a 71 anni Aldo Peressini, noto calciofilo nostrano, ex calciatore professionista e per tanti anni disinteressato “manager diletta...leggi
13/11/2019










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01436 secondi