Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone



SECONDA A - Caccia aperta alle 3 lepri

Ci provano le inseguitrici Gravis, Barbeano e Polcenigo. Nel derby di Zoppola i padroni di casa cercano i primi punti. Più difficile per il Sarone 1975 contro la capolista Vigonovo. Al San Leonardo e al Tiezzo serve una nuova serratura alla propria porta

Scappano le prime tre anche se è ancora presto per dire fuga ma intanto il distacco dalle prime inseguitrici e di 5 punti. Parliamo di Virtus Roveredo, Vigonovo e Montereale con le prime due ad avere impegni esterni in questa sesta giornata. La Virtus si reca a Barbeano, in casa di una squadra con l’obiettivo di ritornare immediatamente nella categoria superiore e pertanto non sarà facile uscire con punti.
Il Vigonovo si sposta a Villa d’Arco di Cordenons per affrontare il Sarone 1975 ancora bloccato al punto di partenza e il testa coda potrebbe essere favorevole agli ospiti, anche se con la legge dei grandi numeri non si scherza. Impegno casalingo invece per il Montereale, sul cui campo arriva lo Spilimbergo, un po’ in ritardo in classifica ma da prendere con le molle.
Il derby delle matricole è a Zoppola fra i locali e la Real Castellana con gli ospiti già entrati in clima Seconda categoria, a differenza dei padroni di casa, ancora alla ricerca della propria identità e fermi al palo.
Il Tiezzo, dopo la prima vittoria di domenica scorsa, cerca il bis sul campo di casa ricevendo la Liventina, poco sopra in graduatoria e con ancora lo zero nella casella dei successi esterni.

Nella parte destra della classifica il Valvasone è chiamato alla trasferta con la 3S Cordenons, collocata un punto sopra, nel gruppone comprendente sette squadre, e certamente si spezzerà l’equilibrio nello score esterno dei blaugrana, attualmente con una vittoria, un pareggio e una sconfitta.
Dopo il buon pari ottenuto dal Gravis nel derby con il Barbeano, la formazione di mister Sonego si sposta a Polcenigo per provare a continuare nel suo buon momento e strappare punti ad una compagine dalla difesa piuttosto ermetica, ma che in caso di vittoria scavalcherebbe gli ospiti.
Devo incominciare a chiudere a doppia mandata la propria porta il San Leonardo, tanti sono i palloni finiti dentro, già 16 (peggior difesa assieme al Tiezzo) anche se il Maniago, avversario di turno, spera di poter ancora approfittare della serratura facilmente scassinabile per portarsi a ridosso delle inseguitrici delle tre lepri.

PROGRAMMA e ARBITRI

Domenica, ore 15

BARBEANO – VIRTUS ROVEREDO
Alberto Zoratti (Udine)

ZOPPOLA – REAL CASTELLANA
Luca Mateuzic (Maniago)

MANIAGO – SAN LEONARDO
Luca Marcuzzi (Udine)

MONTEREALE – SPILIMBERGO
Giacomo Barison (Udine)

POLCENIGO – GRAVIS
Riccardo Da Pieve (Pordenone)

SARONE 1975 – VIGONOVO
Maichol Perazzolo (Pordenone)

TIEZZO – LIVENTINA
Nicola Barbui (Pordenone)

3S CORDENONS – VALVASONE
Maxim Burac (Pordenone)


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01715 secondi