Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC OVER 40 - Il Farra fa un sol boccone della Brovada

Primo tempo equilibrato con gli udinesi ancora in partita prima di venir inghiottiti dai goriziani. Doppietta di Stefano Clapiz ma anche un rigore fallito da Livot. Per il momento la vetta è dei gialloneri di mister Mattioli

Balza in vetta al girone Paradiso, almeno fino a lunedì sera, il Farra dopo aver battuto nettamente la Brigata Brovada sul campo di casa per 5-1 nel quarto turno del girone Paradiso.

Inizio arrembante dei goriziani e dopo un paio di occasioni ghiotte, passa in vantaggio con Mlakar, sfruttando un corner di Cescutti, calciando in mezza rovesciata sul secondo palo, trafiggendo l'incolpevole portiere ospite. Questo ultimo si supera togliendo prima una punizione dello stesso Cescutti destinata all’incrocio e dopo chiude bene su Alex Visintin in contropiede solitario. Nel finire del tempo la Brovada guadagna metri e convinzione e sfiora più volte il pareggio ma, prima Gomischek salva in scivolata in area piccola,  dopo Luca Spangher devia con un colpo di reni un tiro angolato. Ma il pareggio è nella aria e lo sigla Ezio Bertossi con un potente colpo di testa in azione da calcio d'angolo.

Dopo il the il Farra entra con un altro piglio e si procura due rigori: il primo lo sbaglia Livot e il secondo lo trasforma Cescutti. La Brigata cala fisicamente e i padroni di casa ne approfittano per arrotondare il punteggio. Sale in cattedra Stefano Clapiz, prima indovina un pallonetto da 30 metri e poi infila in area piccola un fendente a filo di palo su assist di Pignolo. Ed è quest'ultimo a chiudere i conti sul 5-1 con un’azione solitaria.

Ottima la direzione di gara del baffuto ferrarista D'Andrea, decano arbitro del collinare. Pasta per tutti e gran festa a sottolineare la bella amicizia tra le due “overquarantiste” squadre.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03895 secondi