Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


CICLISMO - Il Giro del Friuli fa tappa a Trivignano

Partiti da Tricesimo, la volata si è conclusa con un quintetto al traguardo, seguito dal gruppo, tra cui Claudio Chiappucci. A Clauiano mostra dedicata al plurititolato Walter Delle Case

TRIVIGNANO UDINESE – Grandi preparativi per l'arrivo della seconda tappa del 46° Giro Ciclistico Internazionale del Friuli Venezia Giulia. Gli addetti con molta solerzia sistemano con grande cura la linea d'arrivo della seconda tappa, la Tricesimo – Trivignano Udinese, un filo sottile che potrebbe servire per il fotofinish nel caso in cui l'arrivo fosse in volata, il palco dei cronometristi pronti per l'ordine d'arrivo e la classifica generale. Di fronte un altro palco, quello importante della speaker che ci ha raccontato gli ultimi 20 chilometri di questa tappa, collegati via radio con la testa della corsa. Sempre in grande velocità si sono approntate le transenne negli ultimi 200 metri prima dell'arrivo. Pian pianino una piccola folla ha raggiunto la zona del termine della corsa; il commentatore ha cominciato a raccontare la situazione in strada al 19° chilometro dall'arrivo, due ciclisti in fuga, al 15° raggiunti da altri tre, si forma un quintetto che arriverà fino al traguardo. Al triangolo dell'ultimo chilometro c'è uno scatto di Roberto Fabris che allunga, i suoi compagni di fuga cercano di riprenderlo, ma non ce la fanno. Roberto arriva, sul traguardo di via Udine a braccia alzate e dietro, in fila indiana, gli altri quattro ciclisti in fuga. Dopo circa un minuto ecco arrivare il gruppo, il lungo serpentone del gruppo, notiamo all'interno di esso un volto popolare del ciclismo di anni fa, Claudio Chiappucci, anche lui confuso nelle maglie multicolori di questo giro del Friuli.

Sul palco delle premizioni oltre gli organizzatori e i primi tre classificati, una rappresentanza del gruppo folcloristico di Pasian di Prato, anche il sindaco del paese Roberto Fedele e l'assessore alla cultura ed eventi, Vanessa Colosetti. Ecco il podio di questa semitappa 1° Roberto Fabris (CTF), 2° Federico Costa (Iperlando) a 3″, 3° Daniele Passi (LNC Jollywear) a 6″. Un impegno notevole dell'amministrazione comunale che, grazie alla collaborazione del vicino comune di Santa Maria La Longa, ha predisposto il piano grazie ai 40 uomini e donne della protezione civile e ai vigili urbani, una capillare messa in sicurezza della zona d'arrivo e di tutte le strade che confluivano sul percorso della gara, con una perfetta organizzazione. Non è stato segnalato nessun disagio o pericolo. Nella frazione di Clauiano, dove nel pomeriggio si è disputata la cronometro individuale, presso la sede del Museo, messo a disposizione dall'amministrazione comunale, è stata allestita l’interessante mostra dedicata a Walter Delle Case, atleta di Majano del 1959, che in carriera ha ottenuto 51 vittorie assolute, 5 titoli italiani, 42 secondi posti, 65 terzi posti, innumerevoli altri piazzamenti. In particolare colpisce la foto di una sua vittoria con dietro due mostri sacri del ciclismo, Francesco Moser e Beppe Saronni, ed esposte anche le sue maglie indossate, le più prestigiose tra le quali, la maglia di campione italiano e quella azzurra della nazionale. Una veloce battuta con l'assessore Vanessa Colosetti, alla domanda se questa possa essere una manifestazione da ripetere, così rispode: “Certamente. È stata spettacolare, a Clauiano, in occasione della cronometro i ciclisti ci hanno detto di non aver mai corso una cronometro così bella sotto l'aspetto paesaggistico, nel meraviglioso contesto di uno dei più bei borghi d'Italia”.

Livio Nonis

https://i.imgur.com/UXhpWL1.jpg


https://i.imgur.com/S6b9GDv.jpg

https://i.imgur.com/rkfGFKO.jpg

https://i.imgur.com/pUWIl95.jpg

https://i.imgur.com/lK6LkTk.jpg

https://i.imgur.com/9brnsPs.jpg

https://i.imgur.com/S5SVjXm.jpg

https://i.imgur.com/W3cq6XP.jpg

https://i.imgur.com/4GYUuYA.jpg

https://i.imgur.com/99cjFGo.jpg

https://i.imgur.com/aEJiW1R.jpg

https://i.imgur.com/uL5LYqo.jpg

https://i.imgur.com/IH2KncB.jpg

https://i.imgur.com/BFS7SW8.jpg

https://i.imgur.com/qRfcbho.jpg

https://i.imgur.com/iIsSMRX.jpg

https://i.imgur.com/BJPRy3Z.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/08/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








BASKET A2 - Pedone: fermarsi è un obbligo

Che la ripartenza fosse quantomeno problematica, se non impossibile, l’avevano intuito tutti. E ora la stagione del basket e quella dell’Apu Old Wild West è storia. Una storia interrotta: terminata senza vincitori n&egra...leggi
07/04/2020

BASKET - Game over anche per la serie A2

Game over. Perché, nel giro di un paio d’ore (ultima decisione attorno alle 19) la Federazione Italiana Pallacanestro ha anticipatamente (e giustamente) archiviato gli ultimi due campionati ancora in sospeso: quello di serie A...leggi
07/04/2020

BASKET FEMMINILE - Conclusa la A2, arrivederci Delser

Lentamente, ma inesorabilmente, tutti ne stanno facendo una ragione. Anche il basket che, un tassello alla volta, sta procedendo alla cancellazione dei suoi campionati. E’ infatti di ieri la decisione della Fip di dichiarare concluse...leggi
04/04/2020


BASKET - Campionati regionali, la Fip dice stop

Piano piano anche il mondo dello sport comincia a capire. Alla luce (ma sarebbe meglio dire del buio) della grave emergenza in corso e in attesa di deliberare sui destini di serie serie A1, A2 e B, il numero uno della Fede...leggi
27/03/2020


BIATHLON - Il ruggito di Lisa Vittozzi

L’unico sport ancora in attività in tempi di blocco totale (ma la reginetta Wierer non le ha mandate a dire: “Tutto il mondo si ferma, noi no”, il giustificato lamento di “Doro”), il bi...leggi
14/03/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,74935 secondi