Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia



CORMONESE - Skocaj fiducioso: attendiamo il rientro degli infortunati

Il presidente dei grigiorossi vede nella mancanza degli uomini faro le difficoltà di questo inizio di stagione. Con il rientro di Zufferli c’è più peso in attacco. Brusini e Zorzut imprescindibili. “Mercato? Se ci saranno opportunità le valuteremo”

Attualmente sotto di un punto dalla zona play-off, sebbene sia prematuro parlarne, la Cormonese sta vivendo un periodo di transizione, tra mille impegni societari divisi fra tornei giovanili, ristrutturazioni dell’impianto sportivo e programmazione futura. Ovviamente l’umore per i risultati non sempre positivi traspare dalle parole del presidente Marco Skocaj: “Siamo un po’ abbacchiati ma nel contempo tranquilli, la squadra si sta allenando bene anche se poi i risultati mancano. Il gioco che la squadra esprime è bello ma la Seconda categoria non è adatta per il bel gioco e a noi manca il Dna da combattenti e ne soffriamo. Nessun problema con il mister Zucco, condivido personalmente problemi e difficoltà cercando assieme una soluzione. Tutto nasce dalle assenze importanti tra i giocatori nuovi arrivati. Zufferli è rimasto fermo alcuni mesi per problemi fisici, ora sta recuperando con un programma personalizzato con Paolo Miano, Zorzut anche lui con qualche guaio e il rientrante portiere Brusini potrebbe rientrare a breve appena guarito da uno strappo muscolare. Sono problemi che ci portiamo appresso dall’inizio di stagione”.

Si avvicina la finestra di mercato e il presidente sta meditando qualche buon affare: “Opereremo soltanto in prospettiva futura, non ha alcun senso prendere qualcuno adesso per pochi mesi. Se ci saranno opportunità le valuteremo ma non andremo sul mercato a casaccio. Abbiamo la coperta corta, è vero, ma spero di recuperare almeno Zufferli per il 60 per cento e poi Zorzut e Brusini in tempi brevi. Spero poi di poter cogliere quanto seminato, sono tranquillo i valori e le potenzialità della squadra ci permetteranno di uscire da questo periodo non esaltante. C’è ancora tempo, il campionato è lungo ma ormai qualche jolly ce lo siamo già giocato”.     


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01975 secondi