Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Roveretto fenomenale, la Manzanese riparte

L'attaccante trascina gli orange al largo successo sulla Pro Gorizia (4-0). La squadra di Rossitto gioca in 10 un'ora per l'espulsione di Nastri

MANZANESE - PRO GORIZIA 4-0
Gol
: 18' Craviari, 41' e 68' Roveretto, 84' Specogna.

MANZANESE: Buiatti, Bonilla, Duca (71' Sittaro), Nastri, Cudicio, Bevilacqua, Craviari, Tacoli (91' Hadzic), Corvaglia (64' Kuqi), Roveretto (78' Specogna), Vuerich (46' Cestari). A disposizione di Fabio Rossitto: Malusà, Msafti. 

PRO GORIZIA: Miani, Catania (58' Piscopo Marco), Millo (46' De Rossi), Cerne, Visintin, Piscopo Luca, Crevatin, Samotti (46' Hoti), Pillon, Grion (74' Favero), Ietri (87' Battaglini). A disposizione di Enrico Coceani: Contento, Chiarolanza. 

ARBITRO: Anna Frazza di Schio. Assistenti: Prandin di Gradisca d'Isonzo e Bignucolo di Pordenone. 

NOTE - Espulso Nastri al 36' per somma di ammonizioni. Ammoniti Bonilla, Catania, De Rossi, Hoti, Favero e Marco Piscopo. Angoli 1-5. 

C'era chi aveva storto la bocca quando la Manzanese si è assicurata quest'estate Marco Roveretto... Signori, ce ne fossero di Roveretto in circolazione! Oggi l'attaccante di Manzano ha dato un saggio della sua caratura e del perché gli orange hanno sofferto quando il satanasso si è infortunato. Strepitoso Roveretto, ben supportato dai compagni di squadra, sia chiaro: e la Pro Gorizia, battagliera ma poco incisiva e lucida in fase offensiva, ha dovuto lasciare la capitale della sedia con una pesante sconfitta (4-0) sul groppone.
Torna quindi a ruggire la formazione di Fabio Rossitto, proprio quando la stagione diventa ancora più interessante e caliente, e si avvicina anche la stretta decisiva della coppa Italia, con i ragazzi di patron Fabbro che mercoledì, in casa, andranno all'assalto della Pro Fagagna nella semifinale d'andata. 
Questo pomeriggio super Roveretto ha spaccato in 2 una gara complicata, ancora di più quando i padroni di casa sono rimasti in 10 per l'espulsione comminata dall'arbitressa Frazza al centrocampista Nastri, ammonito due volte nel giro di pochi minuti: correva il 36' del primo tempo quando Nastri ha dovuto concludere molto anzitempo la sua partita. 
Era già passata a condurre la Manzanese: punizione col contagiri di Roveretto dalla sinistra ad armare la capocciata vincente di Craviari (18'). Al 41' Roveretto raddoppiava calciando una punizione da fuori area, col pallone spedito violentemente sotto la traversa. Provava la Pro Gorizia a reagire, in particolare con un paio di piazzati battuti dallo specialista Ietri, sui quali però Buiatti faceva buona guardia. 
Dopo l'intervallo aumenta la pressione ospite, ma senza trovare particolari sbocchi. E al 68' Roveretto firma un altro gol strepitoso: ripartenza, Craviari in semirovesciata prolunga la sfera, innescando sulla sinistra turbo-Marco che galoppa, entra in area e non dà scampo a Miani
Reagisce in maniera veemente la formazione di Coceani, sul colpo di testa di Marco Piscopo però Buiatti si supera, rifugiandosi in corner. 
Il sostituto di Roveretto, Specogna, firma il poker arancione all'84, con un velenoso tiro dal fondo che beffa un Miani, nell'occasione poco attento. Ma ormai l'esito del match era già stabilito. Nel recupero è ancora Marco Piscopo a ribellarsi al dominio della Manzanese, ma il suo bolide viene deviato da Buiatti sulla traversa e termina a lato.

 

https://i.imgur.com/9omEWzh.jpg

https://i.imgur.com/7lPwtWZ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02156 secondi