Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - Porta chiude la porta. Virgolin: senza parole...

I commenti sul turno di campionato andato in scena sabato pomeriggio sotto la pioggia

Maurizio Valdiserra (dirigente della Pro Gorizia): “Per la prima volta i ragazzi hanno giocato allo stadio Bearzot ed è stata una bella soddisfazione per loro. E' stata una partita dura e tosta con tante ammonizioni, abbiamo segnato con Domenico Graziano nel primo tempo e poi nel secondo abbiamo sofferto la loro reazione. I nostri sono stati tutti bravi, anche se una menzione particolare va fatta al portiere Nicolò Porta. Alla fine il nostro presidente e il nostro direttore sportivo sono scesi negli spogliatoi a complimentarsi con il gruppo”.

Francesco Gigliotti (direttore sportivo della Manzanese): “E' stata una gran bella giornata (quella di sabato, ndr) per la Manzanese. Pulcini, Esordienti, prima squadra e Juniores ne hanno tenuto alto il nome fin dalla mattina. Per gli Juniores c'è stata una vittoria sofferta per 2-1 a Codroipo perchè alcuni ragazzi erano impegnati con la prima nell'anticipo contro la Pro Gorizia. E proprio perchè è stato conquistato nelle difficoltà, questo successo ha un sapore diverso. D'Urso e Bouchlas sono stati i nostri marcatori”.

Gianluca Mascia (allenatore della Gemonese): “Il secondo tempo lo abbiamo fatto in dieci perchè a inizio ripresa c'è stato il rosso diretto a Iob, che si è arrabbiato con l'arbitro sul gol del 4-1. Abbiamo pagato l'essere piccoli contro una squadra più grande. Per noi ha segnato Spizzo nel secondo tempo sul 3-0. Pioveva bene, poi la pioggia è calata e quindi è ripresa. Sapevamo comunque che sarebbe stato un anno di transizione e tutto quello che sarà possibile portare a casa, sarà positivo”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “Abbiamo giocato bene i primi 15' – 20', poi abbiamo preso il primo gol e siamo crollati mentalmente. Non si sa il perchè... Primo tempo 4-0 per la Pro Fagagna e alla fine 7-0. Non ci sono parole per commentare un risultato simile. Sabato prossimo andremo a Manzano e speriamo di non fare esattamente come le ultime partite. Come staff staremo vicini alla squadra, che magari è fragile essendo giovane”.

Vito Bizzoco (dirigente della Virtus Corno): “Venerdì sera c'è stato un controllo al campo, che è comunale e ci si è accorti che non funzionava bene l'impianto della luce. Sabato mattina c'è stato un altro sopralluogo e il nostro presidente ha avvertito subito la federazione, che ha accordato un rinvio dell'ultimo minuto”.

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “Venerdì sera è saltata la luce al campo di Corno di Rosazzo e nella mattinata di sabato un tecnico dell'Enel si è recato sul posto, ma - piovendo - non ha potuto fare nulla. C'è stato un rapido e stretto giro di comunicazioni con il presidente federale Canciani ed è stato autorizzato il rinvio, visto che avremmo giocato di sera. Non siamo dovuti andare là a fare presenza, perchè è stata avvisata anche l'Aia. Vedremo se la recupereremo fra due mercoledì...”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01854 secondi