Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SECONDA A - Barbeano come Penelope. Un Real Castellana mai domo

I biancorossi si portano in vantaggio di 2 reti, ma non riescono a gestire una situazione sulla carta decisamente favorevole. E ne scaturisce un pareggio che dà fiducia ai viola

Sotto una pioggia costante, è finita con un pareggio la partita tra il Barbeano ed il Real Castellana facendo fare un piccolo passettino in classifica ad entrambe. Certamente non è questo il risultato che si aspettavano i tifosi biancorossi, purtroppo i cali di tensione ed attenzione che non mancano mai tra i ragazzi di Crovatto e portano quasi sempre a subire reti evitabilissime. Il primo tempo è iniziato con i locali subito avanti e dopo aver sfiorato il gol già al primo minuto con ribattute in serie dei difensori viola, arriva il gol di R. Bance che gira in rete l’assistenza di Jachuposky. Ci saranno ancora occasioni in serie con parate del portiere ospite e palloni di poco fuori fino al raddoppio di Macorich che sfrutta un angolo e sul secondo palo di testa appoggia in rete. 2-0 e sembra tutto tranquillo, ecco sembra.... Minuto di recupero e da una palla contesa a metà campo, un giocatore viola prende palla e salta  due avversari troppi facilmente e subendo poi fallo al limite; punizione perfetta del 10 e palla a fil di palo.
Ripresa e la partita non è più in mano ai locali come prima. Ci credono i viola e pur non creando occasioni tengono il campo decisamente meglio del primo tempo. Poi ecco la frittata; lancio lungo verso Santuz e Toffolo, in netto anticipo, cerca l’appoggio al portiere invece di calciare via la palla col risultato di ciccare il passaggio e servendo su un piatto d’argento il pareggio. Restano poco dopo in dieci i castellani ma i biancorossi non riescono più a costruire azioni veramente pericolose e così si arriva alla fine con un pari che serve ben poco ai locali; si tratta invece una bella iniezione di fiducia per i viola, specie dopo la scoppola interna della domenica precedente.

Ideazia


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02065 secondi