Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE D - Cjarlins e Chions rispettano la tradizione del pareggio

Il derby d'alta quota termina 2-2, con i gialloblù che si portano due volte in vantaggio, ma la squadra di casa ha sempre la forza di rimontare, per poi sfiorare il successo nel finale. Infortunio per Ceka. Moras: "Il risultato è corretto". Acampora: "Giusto il rigore assegnato per il contatto tra Zuliani e il sottoscritto"

CJARLINS MUZANE - CHIONS 2-2 
Gol: 2' Novati, 41' Facchinutti, 60' Filippini (rig.), 83' Kabine (rig.)

CJARLINS MUZANE: Sourdis, Ndoj, Facchinutti, Tobanelli, Zuliani, Dussi, Zigon, Longato, Gubellini, Tonizzo, Bussi. A disposizione di Massimiliano Moras: Calligaro, Mantovani, Cignola, Migliorini, Ruffo, Pesce, Kabine, Pez, Muela Sako.

CHIONS: Ceka, De Cecco, Piani, Tagliavacche, Pratolino, Dal Compare, Novati, Filippini, Acampora, Basso, Vingiano. A disposizione di Andrea Zanuttig: Peruch, Contento Piga, Spadera, Miotto, Toso, Franciosi, Deana, Urbanetto. 

ARBITRO: Palmieri di Conegliano. Assistenti: Marra (Milano) e Asciamprener (Rainieri). 

E' stata rispettata la tradizione che vuole Cjarlins Muzane e Chions pareggiare quando si affrontano nel campionato di serie D. Dopo i due 0-0 della passata stagione, il nuovo confronto al Della Ricca di Carlino è terminato sempre con la divisione della posta, condita questa volta però da quattro reti. 
Moras spiana una formazione con qualche correttivo (Zuliani al centro al posto di Fabbro), Gubellini di punta (Spetic è indisponibile) mentre Kabine e Migliorini si accomodano inizialmente in panchina; sull'altro fronte anche Zanuttig tiene di riserva alcune delle sue armi più accuminate, in particolare Franciosi e Urbanetto, mentre l'ex Acampora guida gli assalti alla porta di casa. 
L'inizio è, tanto per cambiare, sconvolgente: Ndoj stoppa male il cuoio, Novati batte a rete, il tiro centrale però sorprende Sourdis. E' un doppio, mezzo infortunio (del terzino e del portiere) che proietta i gialloblù subito a condurre. Piove, pian piano il campo si allenta, le due squadre si affrontano con determinazione, con il Cjarlins che produce gioco e deve tentare di arrembare per recuperare il passivo; il Chions è sornione, compatto, pronto a colpire in ogni momento. 
In chiusura di primo tempo Facchinutti firma il giusto pareggio, e nella ripresa l'equilibrio sarà rotto solo dai due calci di rigore, trasformati da Filippini e Kabine. Nel finale ancora Kabine ha l'occasione per far saltare il banco, ma il gol della vittoria stavolta non arriva. Da segnalare l'infortunio occorso al portiere ospite Ceka il quale, già provato a livello muscolare, resta vittima di una contrattura quando cerca di opporsi al penalty di Kabine e deve essere sostituito. 
A fine match il tecnico di casa, Massimiliano Moras, parla di un "pareggio giusto, tra due squadre che hanno dato vita a una partita che penso abbia divertito il pubblico presente. Sono soddisfatto della prestazione offerta dai ragazzi, della loro continua ricerca di costruire gioco; certo, i due gol subiti sono stati frutto di nostri errori, ma abbiamo reagito e, ripeto, la squadra di Zanuttig ha tenuto molto bene il campo. I rigori? Si potevano dare e non dare entrambi, alla fine il risultato descrive in maniera equa quello che si è visto sul rettangolo di gioco".  
Totò Acampora, l'ex di turno, a proposito del contatto con Zuliani che ha prodotto la concessione della massima punizione sull'1-1, non palesa invece dubbi di sorta: "Ho anticipato il difensore, e c'è stato il contatto sulla mia gamba, quindi il rigore andava assegnato. Ceka? Speriamo che non si tratti di nulla di serio".

https://i.imgur.com/6c6VOml.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01707 secondi