Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


UNION 91 - D'Ampolo, la sua esperienza a far crescere i giovani

Dopo un biennio di successi alla Maranese, il trequartista scende di categoria per scelte personali. “In questa nuova realtà l’importante è metterci serietà ed impegno”

Dopo due stagioni condite da altrettante promozioni con la Maranese e ancor prima tre campionati al Porpetto, Rudy D’Ampolo è approdato quest’anno alì’Union ’91 per dare il suo contributo di esperienza.

“Ho fatto questa scelta dovuta a problemi extra calcistici con i quali non riuscivo più a conciliare con gli allenamenti di una Promozione. Mi son calato in questa nuova realtà, l’importante è farlo seriamente portando la mia esperienza per far crescere i tanti giovani in squadra. Arrivo da bellissime esperienze con il Porpetto prima e Maranese poi, una sorta di seconda casa dove non ti fanno mancare nulla, trascorrendo due magnifiche stagioni”.

L’ultima partita a Flambro non è stato positiva a livello di risultato, ma siete sempre in zona play-off.
“In quella gara abbiamo peccato di malizia e cattiveria agonistica e siamo inciampati. Rimbocchiamoci le maniche e rialziamo la testa. Nel complesso siamo una buona squadra e una volta definiti alcuni dettagli tecnici potremo far veramente bene. Come mi trovo? Ho iniziato segnando due reti nelle prime partite, adesso mi manca il gol ma spero di rifarmi durante la stagione. Preferisco giocare dietro le punte o esterno alto, anche se per necessità in alcune partite sono stato impiegato come punta centrale”.

Mancano ancora diverse squadre da affrontare, chi ti ha impressionato maggiormente finora?
“La più completa mi è parso il Fiumicello, però anche il Morsano non è da meno. Hanno grande entusiasmo con ottime potenzialità offensive,  forse stanno sfruttando anche il fattore sorpresa, non essendo conosciuti in questo girone dalle avversarie. Domenica noi affronteremo la Serenissima, formazione ambiziosa che già avevamo incontrato in coppa vincendo. Sicuramente mi aspetto una squadra diversa da allora”.   


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...
















SERIE A - Musso salva l'Udinese

UDINESE - SPAL  0 - 0UDINESE: (3-5-2)Musso, Rodrigo Becao (85' Teodorczyk), Troost-Ekong, Nuytinck, Stryger Larsen, Mandragora (80' ...leggi
10/11/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02046 secondi