Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


REG. A - Puppi: più continuità. Mascia: girerà. Virgolin: grandi

I commenti a un turno di campionato che ha lasciato il segno. Gigliotti: partita strana, condizionata da alcune disattenzioni...

Luca Puppi (allenatore del Brian/Lignano): “Abbiamo vinto 2-1. E' stata una partita dai due volti, in cui abbiamo fatto un solo tempo e ci lavoreremo sopra perchè noi vogliamo giocare con più continuità. Nel primo tempo ci siamo portati sul 2-0 e sul finire abbiamo preso gol. Nella ripresa abbiamo perso intensità di per sé e per i cambi e negli ultimi 10' abbiamo sofferto. Il pareggio ci poteva stare”.

Gianluca Mascia (allenatore della Gemonese): “Non ho mai visto tirare una squadra così tanto e non segnare, mentre loro hanno calciato due volte e fatto due gol. Il loro portiere è stato bravissimo, mi dispiace per i ragazzi, che sono i più giovani. Tutti e 20 sono stati bravi, meritavano di più. Ora non sta girando, ma prima o poi girerà. Per noi ha segnato Di Santolo”.

Francesco Gigliotti (direttore sportivo della Manzanese): “E' stata una partita strana. Siamo partiti bene come sempre e siamo passati in vantaggio con Delle Case, poi abbiamo fatto degli errori e queste disattenzioni le abbiamo pagate, cosicchè la Pro Cervignano ha vinto 2-1”.

Mario Virgolin (dirigente della Pro Cervignano): “E' una gran bella soddisfazione per i ragazzi, che erano carichi, per lo staff e per la società. Al triplice fischio l'allenatore mi ha abbracciato forte forte e poi siamo andati tutti contenti a festeggiare al chiosco della Pro Cervignano alla fiera di San Martino. Stavolta grandissimo risultato e grandissima prestazione contro una grande squadra. Si è giocato bene e si è reagito con carattere allo svantaggio”.

Vito Bizzoco (responsabile del settore giovanile della Virtus Corno): “Abbiamo perso 3-0 a Torviscosa. Nel primo tempo un po' meglio loro, ma abbiamo avuto un paio di occasioni e il pareggio ci poteva stare, ma al 39' abbiamo commesso un errore e preso così il gol del loro numero 10. Nella ripresa l'allenatore ha cambiato qualcosa, ma non siamo riusciti purtroppo a cambiare l'esito. Uno sbaglio ci è costato il 2-0, siamo rimasti in dieci per l'espulsione del centravanti Onofrio e in panchina non siamo riusciti a capire se per una bestemmia o per qualche parolina di troppo nei confronti dell'arbitro. E alla fine è arrivato il 3-0”.

Maurizio Valdiserra (dirigente della Pro Gorizia): “Primo tempo 2-0, poi un altro gol per la Pro Fagagna, che si è dimostrata più forte e ordinata. D'altro canto è seconda (prima dopo lo stop della Manzanese, ndr). Non abbiamo nulla da recriminare, noi siamo giovani e loro hanno giocato bene”.

Salvatore Penso (dirigente del Ronchi): “Il diluvio di venerdì ha reso impraticabile il campo di Vermegliano e l'umidità non ha permesso che si asciugasse. Tra telefono e mail ci siamo accordati con Ermes Canciani per rinviare la partita ed evitare al Fontanafredda di farsi 100 chilometri per venire per niente”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02818 secondi