Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Il Prata fa suo il derby, Furlan una furia

Ospiti reattivi anche dopo il terzo gol subito. I padroni di casa cinici non danno modo ai cugini di avvicinarsi in classifica

Il derby pordenonese fra Prata e Sporting Prata del campionato Csi se lo aggiudica la squadra di casa per 5-2, un punteggio un po’ eccessivamente pesante per gli avversari, ancora annaspanti nel fondo classifica.

Mister Zanetti si affida al classico modulo 4-4-2 con Balan e Bega terminali offensivi. Parte subito forte lo Sporting, Bega prima e Balan poi impensierisco l'estremo difensore locale Rizzotto con tiri dal limite. È però il Prata a passare al 15’ con un piattone di Basso a deviare in rete un cross dalla destra di Costella. Dieci minuti dopo arriva il raddoppio di Furlan di testa su cross dello stesso Costella. Al 30’ matura il 3-0 sempre di Furlan il quale, dopo aver saltato in slalom un paio di avversari, non da scampo a Ferron con un rasoterra dal limite. Lo Sporting non si arrende e 2 minuti dopo accorcia le distanze con Balan con un diagonale dalla sinistra. Sul finire del tempo il Prata di porta sul 4-1 con Semeraro.

Nella ripresa lo Sporting va subito in pressing alto e con un tiro di sinistro in diagonale dal limite di Balan si porta sul 4-2. I sogni di rimonta svaniscono al 20’ allorché Furlan fissa il punteggio sul 5-2 con un tiro appena dentro l'area. Nel finale di partita lo Sporting reclama un rigore per fallo su Sissoko, rigore che l'arbitro Romano, in serata poco convincente, non assegna. Punteggio sicuramente troppo pesante per lo Sporting.

https://funkyimg.com/i/2YEmG.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020



LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,33963 secondi