Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


UNDER 15 ELITE - Torre, cenerentola con gli artigli: Donatello ko

La squadra di Boz ha preso le misure al campionato e sta dimostrando che con l'impegno e la passione arrivano anche i risultati

L’Asd Torre di Pordenone, prossima a diventare scuola calcio, a conclusione di un vincente campionato under 15 provinciale la scorsa stagione, esordisce quest’anno con la stessa categoria nel girone regionale Elite.
La “cenerentola” di un girone di ferro, partita senza pressioni ma con la voglia di dimostrare di non esserci capitata per caso, dopo le prime 7 partite e con un bottino di 13 punti, si trova dietro alle grandi, o quantomeno a quelle squadre/società da tempo abituate a queste categorie. Dopo essersi confrontata proprio con alcune di queste quali la Manzanese, l’Ancona, il Donatello… ha potuto prendere consapevolezza delle proprie capacità, mettendo in mostra la qualità dei propri giocatori e del proprio calcio.
In un continuo crescendo, dopo aver sfiorato l’impresa con l’Ancona, sfumata solo nei minuti di recupero, domenica scorsa, davanti ai propri sostenitori, è riuscita a superare di misura il Donatello, squadra fin qui imbattuta e capace di segnare ben 26 gol in 6 partite. Gli under 15, allenati quest’anno da Giorgio Boz, senza soluzione di continuità rispetto al calcio messo in mostra con l’Ancona, hanno brillato per intensità agonistica, senso del sacrificio con squadra molto corta tra i reparti, e quel cinismo che serve in partite di qualità. Capacità di difendere mantenendo la porta inviolata, di aggredire a centrocampo e ripartire velocemente verso la porta avversaria: questa la sintesi di quanto visto in campo; il tutto senza timore, ma solo rispetto, per la squadra avversaria.
A suggellare un weekend importante per gli under 15 viola è arrivata anche la convocazione in rappresentativa regionale per due ragazzi, testimonianza concreta che, con una programmazione a lungo termine e un impegno corale di tutte le componenti che ruotano attorno al calcio giovanile, dai ragazzi ai genitori, passando attraverso i tecnici e i preparatori, possono arrivare grandi soddisfazioni anche per società che lavorano lontano dai riflettori.

 

https://i.imgur.com/hFMPIvn.jpg

https://i.imgur.com/UY3x13l.jpg

https://i.imgur.com/iWWOfzK.jpg

https://i.imgur.com/foYoF6x.jpg

https://i.imgur.com/JLtLJ3c.jpg

https://i.imgur.com/4xjYbKC.jpg

https://i.imgur.com/2kCRFEj.jpg

https://i.imgur.com/J2FXcQ6.jpg

https://i.imgur.com/2BU6rJg.jpg

https://i.imgur.com/hcwI8YG.jpg

https://i.imgur.com/knQYKa5.jpg

https://i.imgur.com/tuoy6By.jpg

https://i.imgur.com/AtiETML.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






FIGC - Domenica stop ai campionati

Niente campionati giovanili regionali domenica 17 novembre. Lo ha stabilito il Consiglio direttivo del Comitato regionale della Figc in considerazione delle copiose precipitazioni cad...leggi
15/11/2019













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06285 secondi