Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


SERIE B - Un'altra scoppola in trasferta per il Pordenone

I neroverdi di Asquini si devono inchinare a un Cornedo spumeggiante. Boscaro e soci si impongono per 5-1 sulla Martinel, attesa adesso dal derby col Maccan

FUTSAL CORNEDO - MARTINEL PORDENONE 5 - 2 (p.t. 2-1)
Gol: Fabbro (P), Degeneri (C) e Husaric (C); nella ripresa Zajc (P) e 3 Boscaro G. (C)

FUTSAL CORNEDO: Stepic 1, Fahmi 2, Villiva 3, Guerra 6, Degeneri 7, Grigolato 8, Singh 11, Rubega 16, Husaric 19, Boscaro G. 22, Gonella 27 e Boscaro S. 29. All. Dal Cason.

MARTINEL PORDENONE: Vascello 1 (vice-capitano), Tosoni 3, Grzelj 6, Zajc 7, Fabbro 8, Barzan 9, Tušar 10, Milanese 11 (capitano), Grigolon 14, Moras 17, Mikla 18 e Casula 22. All. Asquini.

ARBITRI: Puzzonia (Como) e Levati (Trento). Cronometrista: Anzisi (Mantova).

NOTE
- Ammoniti Vascello (P), Boscaro G. (C) e Grigolato (C).

Continua la maledizione in trasferta per la Martinel Pordenone che quest'oggi deve cedere ad un miglior Futsal Cornedo, più che meritevole del successo.
Gara decisamente non da Pordenone che, seppur parta forte nei primi minuti, subisce il gioco in velocità dei padroni di casa, bravi a mettere in difficoltà i nostri con rapide ripartenze nella metà campo neroverde. Il vantaggio lo concretizzano comunque i ramarri con Fabbro che al 6'54'' si prende e realizza una punizione dal limite. Passano appena 30'' e lo stesso Fabbro, in fase di costruzione, si vede rimpallato da Degeneri nella metà campo neroverde, il quale sorprende Vascello fuori dai pali: pari e tutto da rifare.
Futsal Cornedo ancora pericoloso con Degeneri dopo il goal, e Vascello che tiene in partita i suoi al 10' su Fahmi; ancora Degeneri al 10'27'' si inserisce in velocità sulla sinistra, decisivo, stavolta, l'intervento di Grzelj.
Al 11'02'' occasionissima per i ramarri che passa tra i piedi di Moras, servito a porta spalancata da Grigolon: conclusione sull'esterno che vanifica ogni sforzo. Occasione che arriva anche per i padroni di casa al 12'15'' con Grigolato, tutto solo al tiro che fortunatamente finisce alto.
Neroverdi che concedono troppo spazio agli avversari e che vengono puniti al 18'10'' con Husaric, il quale si va a prendere una palla importantissima al limite dell'area pordenonese ed insacca nel "sette", dove non arriva Vascello. Nel finale ancora Cornedo pericoloso in avanti e parziale che si chiude sul 2-1.



Nella ripresa prova a costruire qualcosa di più la formazione neroverde che al 1'02'' va al tiro con Grigolon su cui l'estremo difensore di casa compie un mezzo miracolo. Ancora Boscaro salva su Zajc al 2'57'', poi minuti di black out Pordenone ma Vascello ci mette più d'una pezza.
Al 7'03'' una palla d'oro per Fabbro finisce altissima sopra la traversa e, finalmente, al 8'53'' Zajc ripristina momentaneamente gli equilibri su assist da rimessa laterale dello stesso Fabbro.
Boscaro torna a suonare subito la carica per i suoi, nuovamente pericoloso sotto la porta dei ramarri; proprio Boscaro porta ancora in vantaggio il Cornedo al 14'44'' con un inserimento in velocità sulla destra: riceve, si gira ed infila sul secondo palo. Passano 10'' ed è ancora il numero 22 di casa ad insaccare a rete, stavolta complice una deviazione ospite. Non bastano gli ultimi 5' con Fabbro come portiere di movimento; diverse le occasioni per la Martinel Pordenone che impatta sull'altro Boscaro, il portiere di casa, che salva il risultato prima dell'ultima rete sulla sirena di Boscaro, che con una tripletta sancisce il definitivo 5-2.
Vittoria meritata per il giovane Cornedo, contro un Pordenone che non riesce ad imporre il suo gioco e torna ancora a mani vuote dalla trasferta: ora testa che deve andare già all'impegno di sabato prossimo, al Pala Flora, quando arriverà il Maccan Prata.

https://i.imgur.com/S6rYGlG.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




MACCAN - Buriola farà poker

Certe bandiere non si ammainano tanto facilmente. È il caso di Andrea Buriola, giallonero da dicembre 2017 e fra i perni del Maccan Prata nelle ultime due stagioni, sempre confermato in mezzo al via...leggi
29/06/2020

SERIE B - Il Fvg rappresentato da 5 società

Nella videoconferenza con i Responsabili regionali svoltasi ieri mattina, la Divisione Calcio a 5 di Roma ha sciolto le riserve relativamente al completamento dell'organico del campionato cadetto mediante l'assegnazione de...leggi
27/06/2020

MACCAN - Marchesin rimane

Non si muoverà da Prata di Pordenone il portiere Federico Marchesin, proseguirà il proprio percorso di crescita nel mondo del futsal fra le file del Maccan. ...leggi
26/06/2020


MANIAGO - Martini: mio padre sarebbe orgoglioso

Nella prossima stagione saranno cinque le compagini a rappresentare il Friuli Venezia Giulia nel campionato di serie B. Al Pordenone C5, Maccan Prata, Udine City, Palmanova C5 si aggiunge il neo promosso Maniago...leggi
21/06/2020


MACCAN - Morassi verso il ritorno in A

L’estremo udinese, Luca Morassi, classe ’91 e capitano nell’arco della stagione precocemente conclusasi, saluta dunque il Maccan Prata per riprendere il proprio cammino in serie A...leggi
05/06/2020







FRIULIGOL LIVE - Focus sul Calcio a 5

Sull’onda dei riuscitissimi appuntamenti che lo hanno preceduto (particolarmente seguito quello di Pasquetta), torna Friuligol in versione “live streaming”: stavolta si parlerà di ...leggi
15/04/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,44386 secondi