Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


MERCATO - Sakajeva ai saluti

Primi movimenti. E tengono d'occhio quello che succede in Veneto anche Lumignacco e Tamai

Inizia a infiammarsi il toto-mercato d’inverno. E’ una corsa contro il tempo per aggiustare le toppe emerse nei primi 100 giorni di attività agonistica. Tra i più gettonati gli attaccanti, merce rara. Chi cambia lo fa per insoddisfazione, o l’allontanarsi degli obiettivi prefissati. Tra i primi  segnalare la propria uscita è Fatmir Sakajeva (nella foto) ex Pordenone, Sacilese e Portomansuè, che domani sera con la casacca dei padovani dell’Arcella giocherà la semifinale di Coppa Italia contro il Garda e dal 1° dicembre sarà la nuova punta del S. Giorgio Sedico. I bellunesi si libereranno così del deludente argentino Cacciavillani (31 gol nel torneo di Promozione del Lazio, 1 solo timbro nel bellunese). Sakajeva nel mirino di un trio di club della Marca era entrato nelle considerazione di un paio di club del FVG, ma l’attaccante di Orsago ha preferito rimanere in Veneto.
Chi invece ha suonato il campanello nel trevigiano è il Lumignacco che per la parte tecnica avrebbe contattato Antonio Maset (ex Rimini C/1, Dolo Riviera del Brenta in serie D e Pievigina in serie C/2) tutt’ora responsabile dell’area tecnica del Puro Settore Scolastico al San Vendemiano. A Tamai si vocifera il taglio di Masia (ex Levico e Sandonà) e il potenziale interesse per Alberto Paladin in forza al Treviso. Restando al Tamai si allarga il cerchio sui papabili candidati al timone della seniores delle Furie Rosse. Nomi noti e in primis cresce la stima per Max De Mozzi, ex Clodiense lo scorso anno, per un breve periodo al Sandonà. 

Flavio Cipriani

https://i.imgur.com/4I8zro2.jpg

https://i.imgur.com/Tpyy7qe.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






SACILESE - Il grande ritorno di Matteo Zusso

Dopo una lunga ed estenuante trattativa la Sacilese ha messo a segno un gran colpo con la firma sul modulo di tesseramento di Matteo Zusso, centrocampista dell’87 con il vizietto del gol. ...leggi
02/07/2020


SPAL - Brichese e Mazzapica i primi arrivi

I primi due arrivi ufficiali in giallorosso sono astati già presentati nella sede della Spal Cordovado. Si tratta dell’estremo difensore Alessandro Mazzapica, classe 2002, formatosi nelle giov...leggi
02/07/2020


LND - Serie D e C femminile maglie personalizzate

I numeri di maglia personalizzati nei dilettanti sono già autorizzati ma finora si limitavano appunto a mantenere quel determinato numero scelto per tutta la stagione. Dalla prossima, e solo per la serie D, oltre al...leggi
29/06/2020


PORDENONE - Con l'Entella in dubbio Misuraca

In serie B la terza tappa dopo la ripresa agonistica post-coronavirus (trentunesimo turno totale) riporta il Pordenone allo stadio triestino “Nereo Rocco”, già utilizzato per la sfida con il Venezia. I r...leggi
28/06/2020


IPOTESI 1 - Eccellenza, 20 squadre o due gironi?

Avere un girone unico di 20 squadre è intrigante e molto competitivo, ma allo stesso momento dispendioso in fatto di un maggior numero di gare e relativi costi, considerando anche alcuni turni infrasettimanali. Al momento le indicaz...leggi
28/06/2020


SERIE D - Obbligo giovani, scelto il piano B

Il Dipartimento Interregionale ha svolto nei giorni scorsi una consultazione telematica fra le società iscritte sull’utilizzo dei giovani “fuoriquota” da utilizzare per la stagione sportiv...leggi
27/06/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,47212 secondi