Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC OVER 40 - La Dimensione Giardino resiste al Billerio

I “giardinieri” non a proprio agio sul sintetico di Magnano, neppure amato dai padroni di casa. Non molte le azioni da gol, gioco soprattutto a centro campo. Occasione nel finale sprecata da Valent, finisce 0-0

Il Billerio, matricola rivelazione in questa prima parte di stagione del girone Inferno degli Over 40 Lcfc, ospita la  Dimensione Giardino sul sintetico di Magnano, un campo non molto amato neppure dai locali.  Terreno insidioso, impregnato d'acqua non in perfette condizioni per due squadre tecniche, messe in difficoltà anche dalle dimensioni ridotte del perimetro di gioco. Entrambe ambiscono ai primi 6 posti utili per disputare la fase successiva, quella d'elite. Formazioni ben disposte in campo, i locali ci provano in due occasioni con Spaccaterra e Romanin di testa su azione d'angolo, la risposta dell'estremo ospite Bernardis è attenta e reattiva. Dimensione Giardino, compatta e ben munita in panchina, non sta a guardare e, a differenza delle precedenti uscite, entra subito in partita. Prima Signor poi con Del Sal in scivolata crea apprensione alla squadra di casa, ma anche il guardiano locale Martinis è  attento a sventare i pericoli  rifugiandosi in due occasioni  in angolo. Si va al riposo su risultato di 0 - 0.

La gara riprende, si gioca molto a centrocampo, ma il risultato non si sblocca. Ospiti determinati e molto concentrati l'inserimento di forze fresche contribuisce a mantenere la gara su ritmi alti. Zampieri entrato in campo ad inizio ripresa, ci prova sia da calcio d’angolo, sia con una velenosa conclusione da fuori area. Il Billerio fatica a rendersi pericoloso, ma a 5' dalla fine, con Valent, sfiora il colpo della possibile vittoria. L'attaccante da pochi metri, tira a botta sicura con il destro sparando alto da buonissima posizione.  Il tecnico dei locali Londero le tenta tutte cambiando i giocatori a disposizione, ma la partita si chiude con un pareggio a reti inviolate. Il mister Garofolo del Giardino esce soddisfatto per il punticino portato a casa contro una squadra tosta come il Billerio. Da sottolineare il buon arbitraggio del sig. Della Pietra.

https://i.imgur.com/WX1EZdx.jpg

https://i.imgur.com/1ybfXOB.jpg

https://i.imgur.com/HSaS1VQ.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,35001 secondi