Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


NAZIONALI - Cjarlins e Tamai col nodo difesa. Solo il Chions in casa

Bussa alla porta la dodicesima giornata di campionato. La squadra di Billia sarà impegnata in trasferta contro il babau Cartigliano, le Furie saranno di scena nella tana dell'Union Feltre, il San Luigi cercherà l'impresa sul campo della capolista Montebelluna. A Villotta, infine, i virgulti di Salatin andranno all'assalto del Campodarsego

Frenata indolore… Se lo spumeggiante 3-3 incamerato a Cà Lino (Clodiense/Chioggia) dalla capolista Montebelluna ha suscitato un pizzico di stupore (i ragazzi di mr. Da Riva, forti di uno score esterno di 13 punti in 450’, in trasferta avevano subito solo 5 gol, una “negatività” elevata nella fascia adriatica dal precedente 3-3 a Adria), chi era chiamato a dare gas alla rincorsa, vale a dire il Chions di Mauro Salatin e il Cartigliano di mister Citton, hanno toppato. I bassanesi hanno alzato bandiera bianca davanti al tris incassato a Campodarsego; i gialloblù friulani hanno invece ceduto alla sete di riscossa dell’Adriese. Un’occasione d’oro ben sfruttata dai ragazzi di Mantoan, capaci di riallacciare il feeling con la vittoria che slittava dal 28 settembre, il 5-3 rifilato alla Clodiense. La classifica immutata. La forbice di + 4 di cui godono i “coreani” sul binomio di rincorsa si è stabilizzata, ma da sabato scorso si è aggiunto l’Union Feltre, un’outsider forte di quattro vittorie filanti (14 punti in 6 test).
Nella lotta per i quattro posti del playoff è tornato in “riga” l’ Ital-Lenti Belluno 1905 con la “sestina” infilata nella porta del’Este (20 le reti al passivo nelle gare esterne). Nel rovesciare la classifica, il punto dolente arriva dalla posizione di “Cenerentola” del Tamai (con il Cjarlins un punto sopra) i due team del FVG con le difese più bucate (la “Clo” sta nel mezzo con 28 palloni in rete) del girone C. Il Tamai lo evidenzia con i 30 gol subiti, indicizzati nell’ultimo turno dallo 0-1 incassato a domicilio dal S. Luigi al primo successo nazionale oltre le mura domestiche; gli orange-blù di Marco Billia si accodano e la difesa fa registrare ben  25 palloni raccolti in fondo al sacco da Gregoris e company.

Sabato il calendario mette sul piatto la penultima fatica della fase ascendente. La capolista Montebelluna sul rettangolo di Caerano di S. Marco incrocerà il San Luigi di mister Ravalico rivalutato nel mese di novembre da un mini filotto di 7 punti, per rimarcare la forza casalinga macchiata dalla sconfitta contro il Cartigliano (3-4).
Il Cjarlins Muzane proverà a indirizzare la prua a favore della corrente nella trasferta sulle sponde del Brenta (Cartigliano) dove cercherà di debellare l’allergia esterna di 5 impalpabili passaggi (2 pareggi). Il Chions deciso a riabilitarsi dallo smacco polesano, misurerà sul terreno di Villotta la forza fisica del Campodarsego di Maurizio Bedin, lo scorso anno piegato dai gialloblù in un pomeriggio da lupi...
Il Tamai andrà a far visita all’ Union Feltre, altra outsider e diretta rivale della capolista.  La partita di cartello della 12^ di andata punterà i fari su Zelarino. Il Mestre (16) in notevole crescendo proverà ad affondare i colpi sul Belluno 1905 (18) e scardinare il portone del playoff che in caso di successo dell’undici dolomitico allenato da Eddy Perenzin (ex centrocampista mancino della Sanvitese) potrebbe momentaneamente chiudersi davanti agli occhi degli arancio-nero di mister Ivan Galante.
Una decisa accelerata al claudicante cammino conta di imprimerla la Luparense impegnata a Adria. I “lupi”, in serie negativa da cinque giornate, non assaporano il gusto dei tre punti dalla trasferta di Cà Lino (0-2 alla “Clo”). Completa la bozza del sabato Este-Clodiense.        

Il cartellone della 12^ giornata e gli arbitri designati

Adriese-Luparense X-1

Arbitro: Michele Maccorin sez. di Pordenone

Montebelluna-S. Luigi Trieste 1

Arbitro: Andrea Terribile (nella foto) sez. di Bassano del Grappa

Cartigliano-Cjarlins Muzane 1

Arbitro: Giovanni Tricarico sez. di Verona

Chions-Campodarsego 1

Arbitro: Giacomo Nadal sez. di Pordenone

Este-Clodiense/Chioggia 1

Arbitro: Pierfrancesco Saugo sez. di Bassano del Grappa

Mestre-Ital-Lenti Belluno 1-X

Arbitro: Federico Gobbo sez. di Padova

Union Feltre-Tamai 1

Arbitro: Mattia Drigo sez. di Portogruaro

A cura di Flavio Cipriani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06102 secondi