Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Il Ronchi castiga la Pro Gorizia

La squadra di Franti si impone sui biancazzurri colpendo nel primo tempo con Stradi e Cavaliere. L'undici di Coceani ci prova fino alla fine, ma Drascek fa buona guardia

RONCHI – PRO GORIZIA 2-0
Gol: 16’ Stradi, 43’ Cavaliere.

RONCHI: Drascek, De Lutti, Stradi, Raffa, Cesselon, Arcaba, Dallan (32’st Zampa), Markic (1’st Sarcinelli), Autiero (42’st Gabrieli), Aldrigo (18’st Calistore), Cavaliere (24’st Gozzerini). Allenatore: Ellero. (Franti squalificato).

PRO GORIZIA: Miani, Battaglini (26’st Battistin), Millo, Carne, Catania (25’st Visintin), Cantarutti (35’st Derossi), Favero, Samotti (22’st Crevatin), Piscopo M. (5’st Pillon), Grion, Hoti. Allenatore: Coceani.

Il malato dà qualche segno di vita ma non si rialza, questo è lo stato della cartella clinica della Pro Gorizia in questo momento. A Ronchi i biancazzurri costruiscono gioco ma peccano di cattiveria sotto porta, il Ronchi gioca una partita attenta e capitalizza al meglio le palle gol avute. La prima emozione coincide col vantaggio dei padroni di casa, al 16' Stradi è bravo in area a trovare i tempi giusto per battere Miani di testa.
Al 21’ la Pro cerca di trovare il pareggio: Marco Piscopo mette al centro il pallone, Cantarutti fa la sponda per Hoti il cui tiro da buona posizione è debole e non impensierisce il portiere. Al 26’ cross di Grion dal fondo per il colpo di testa di Hoti che termina fuori. Al 37’ è Catania a rendersi pericoloso ma il suo diagonale si spegne sul fondo. Al 40' ancora la Pro in avanti, con un gran tiro dal limite di Samotti, Drascek però è attento e alza in corner. Nel finale del tempo arriva la beffa: errore in disimpegno della difesa biancazzurra, Cavaliere dalla fascia entra in area e batte Miani per il 2-0 in favore dei padroni di casa.

La ripresa continua sulla falsariga del primo tempo con la Pro che gioca e cerca di riaprire la partita e il Ronchi che agisce di rimessa. All’8’ Cantarutti fa partire un gran tiro da fuori area che termina a lato di poco. Al 15’ è Grion a rendersi pericoloso su punizione, ma il portiere di casa è attento e respinge in angolo. Al 35’ si fa vedere il Ronchi con Autiero il cui tiro dal limite non trova però lo specchio. Al 40’ la Pro compie l'ultimo tentativo ancora dalla distanza ma sul tiro scoccato da Favero l'estremo Drascek è ancora una volta attento, rifugiandosi in angolo.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02544 secondi