Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Gregolin: ci è mancata la forza per cercare il pareggio

La Sanvitese fa suo il recupero, il falco Rinaldi punisce il Maniagolibero. Un errore in fase di disimpegno dei padroni di casa consente all’attaccante biancorosso di siglare il gol partita. Ospiti con pressing alto, amministrano il match e portano a casa tre punti per il secondo posto

Era chiamata al riscatto dopo le ultime non brillanti uscite la Sanvitese e nel recupero della 10ª giornata ha colto l’occasione per dimostrarlo con il successo di misura ottenuto sul terreno del Maniagolibero, al secondo scivolone casalingo consecutivo.

A decidere il match è Rinaldi al quarto d’ora, approfittando di un errato disimpegno della difesa locale, rubando palla e, saltato il portiere, non gli è stato difficile gonfiare la rete. Il Maniagolibero ha due buone occasioni per pareggiare, Canella però sbaglia il tempo dell’incornata su pallone dalla bandierina e più tardi, il bel cross di Roveredo non trova compagni pronti nella deviazione verso la rete.

Nel secondo tempo la Sanvitese amministra con saggezza chiudendo ogni possibilità di ripartire alla formazione maniaghese, portando in riva al Tagliamento tre punti con i quali sale al secondo posto in compagnia di Prata Falchi e Vivai Rauscedo.

“Purtroppo abbiamo commesso un errore in fase di disimpegno nei pressi della nostra area e Rinaldi ne ha approfittato per siglare il gol  che risulterà essere quello decisivo. Abbiamo avuto due opportunità per pareggiare – ricorda il tecnico del Maniagolibero Giuliano Gregolin – ma non sono state concretizzate, Nel secondo tempo la Sanvitese è scesa in campo con un piglio diverso dal nostro, sono stati  bravi a farci un pressing alto e a non consentirci di ripartire e giocare la palla con lucidità. Non abbiamo subito altri grossi pericoli ma ci è mancata la forza per cercare il pareggio. Bravi gli ospiti ad amministrare saggiamente la partita”.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01871 secondi