Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - Colugna allunga, Fortezzaland incalza

Partita complicata per la capoclassifica, portiere costretto agli straordinari. Gunners imbavagliati dal Cassacco. Inciampa il Tolmezzo sulla Dinamo Korda ed è sorpassato dalla squadra di Osoppo. Vita facile per il Pozzuolo ad Attimis. Cinque i cartellini rossi in questo giornata

Un turno tutto giocato regolarmente da tempo non accadeva. Nel girone A di prima categoria il tabellone della 9ª si è regolarmente completato con tutte le cinque gare andate in porto.
Nell’anticipo di venerdì la capolista Colugna ha superato sul proprio terreno di Branco il Majano per 2-1 infliggendogli la terza sconfitta esterna. A segno per i padroni di casa Perissinotto su cross di Miranda il quale raddoppia sempre sfruttando un traversone. Ad inizio ripresa Galante dimezza. Gara insidiosa per i locali il cui portiere è stato più volte chiamato agli straordinari.

Perdono leggermente terreno i Gunners, costretti a dividere la posta con il Cassacco Startrep chiudendo sul 2-2. Locali in gol due volte con Caruzzi, replica con altrettanta doppietta De Agostini. Gli ospiti finiscono la gara in nove per le espulsioni di Monopoli e Pugnetti, un rosso anche per il “cannoniere” Roberto Costantini.

Sale al terzo posto la Fortezzaland con i due punti colti sul terreno del Campeglio, vincendo per 2-1 con centri di Nesich e Tomasini. La rete del padroni di casa arriva ad opera di Profeta.
La squadra di Osoppo sorpassa il Tolmezzo Carnia, inciampato a Faedis sulla Dinamo Korda che ha vinto la sua prima partita casalinga con il minimo sindacale di 1-0, gol messo a segno da Robert Bertossi.

Cala il poker invece il Pozzuolo e cancella lo zero nella casella dei successi in trasferta e ad uscire a mani vuote dal proprio rettangolo è, ancora una volta, il Racchiuso. Ospiti, rimasti in dieci per il rosso a Balbusso, a rete con Greatti, Guatto e due volte Monticoli. Doccia anticipata anche per Di Lorenzo tra i padroni di casa. 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

ANCONA DUE - Peressotti: proseguire sarà dura

E' un periodo duro per tutta la nazione dal quale purtroppo, anche a livello calcistico, si fatica a vedere una via d'uscita. Qualsiasi manifestazione sportiva è stata bandita per contrastare la minaccia Coronavirus ed il rischio ch...leggi
12/03/2020

UISP - Preoccupano le incongruenze del Dpcm

L’Uisp tiene a sottolineare la propria responsabilità sociale circa le misure adottate per contenere l'emergenza epidemiologica del Covid-19. La salute, in particolare la salute pubblica, come diritto e bene primario per ogni ...leggi
05/03/2020








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,33385 secondi