Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - Colugna allunga, Fortezzaland incalza

Partita complicata per la capoclassifica, portiere costretto agli straordinari. Gunners imbavagliati dal Cassacco. Inciampa il Tolmezzo sulla Dinamo Korda ed è sorpassato dalla squadra di Osoppo. Vita facile per il Pozzuolo ad Attimis. Cinque i cartellini rossi in questo giornata

Un turno tutto giocato regolarmente da tempo non accadeva. Nel girone A di prima categoria il tabellone della 9ª si è regolarmente completato con tutte le cinque gare andate in porto.
Nell’anticipo di venerdì la capolista Colugna ha superato sul proprio terreno di Branco il Majano per 2-1 infliggendogli la terza sconfitta esterna. A segno per i padroni di casa Perissinotto su cross di Miranda il quale raddoppia sempre sfruttando un traversone. Ad inizio ripresa Galante dimezza. Gara insidiosa per i locali il cui portiere è stato più volte chiamato agli straordinari.

Perdono leggermente terreno i Gunners, costretti a dividere la posta con il Cassacco Startrep chiudendo sul 2-2. Locali in gol due volte con Caruzzi, replica con altrettanta doppietta De Agostini. Gli ospiti finiscono la gara in nove per le espulsioni di Monopoli e Pugnetti, un rosso anche per il “cannoniere” Roberto Costantini.

Sale al terzo posto la Fortezzaland con i due punti colti sul terreno del Campeglio, vincendo per 2-1 con centri di Nesich e Tomasini. La rete del padroni di casa arriva ad opera di Profeta.
La squadra di Osoppo sorpassa il Tolmezzo Carnia, inciampato a Faedis sulla Dinamo Korda che ha vinto la sua prima partita casalinga con il minimo sindacale di 1-0, gol messo a segno da Robert Bertossi.

Cala il poker invece il Pozzuolo e cancella lo zero nella casella dei successi in trasferta e ad uscire a mani vuote dal proprio rettangolo è, ancora una volta, il Racchiuso. Ospiti, rimasti in dieci per il rosso a Balbusso, a rete con Greatti, Guatto e due volte Monticoli. Doccia anticipata anche per Di Lorenzo tra i padroni di casa. 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01948 secondi