Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Il Venzone riparte, il Teor vince finalmente in casa

La capolista si getta alle spalle la sconfitta di Lavariano, regolando il Basiliano. Ma Grigioneri, Rivignano e Lavarian Mortean rispondono per le rime. Il Riviera replica due volte all'Union Martignacco, Gregorutti stronca la generosità della Reanese e ad Artegna matura l'unica divisione della posta della dodicesima d'andata

Si è prontamente rimesso a correre il Venzone, reduce dal primo scivolone in campionato. La squadra di Cleto Polonia, a dispetto anche delle squalifiche (Enrico Lo Manto e Rosero), ha superato in casa il Basiliano per 2-1, trascinata da Daniel Lo Manto. I rossoblù restano così a punteggio pieno nelle gare interne e conservano il +5 di vantaggio in classifica (girone B di Prima categoria) sui Grigioneri, passati di forza a Remanzacco, rettangolo di un'Aurora afflitta da difficoltà soprattutto in fase difensiva. L'undici di Bovio si è imposto per 2-5, colpendo con Coceancigh, Biasinutto, Stera e due volte Mubarak, ma la gara non è stata certo a senso unico, per un'ora almeno.
Continuano a vincere Rivignano e Lavarian Mortean, sempre staccate di 6 e 7 lunghezze dalla capolista. I nerazzurri di Livon hanno espugnato 2-1 San Vito di Fagagna: vantaggio lampo di Gianluca Driussi, risposta a stretto giro di posta di Carnelos, mentre nella ripresa Alex Romanelli ha siglato la rete del successo ospite e reso non fruttuoso in termini di risultato l'esordio stagionale sulla panchina del Diana di Loris Foschiani. Dal canto suo, il Lavarian Mortean di Devid Trangoni ha avuto la meglio, sempre in trasferta, del Centro Sedia, anche in questo caso per 2-1, con doppietta ospite di Michele Vicario e acuto per i seggiolai di Regazzo.
A quota 20 punti l'Union Martignacco è stato raggiunto dal Colloredo. L'undici di Crapiz si è fatto rimontare due volte dal Riviera: a Pascutti ha risposto dopo l'intervallo Perez Sousa, al'atomico Valoppi ha replicato Mauro
Dal canto suo, il Colloredo è stato severamente impegnato dalla Reanese, domata nell'ultima parte di gara dalla doppietta siglata da Gregorutti. In precedenza i granata di Castenetto avevano colpito con Cisoni e Gregorutti, subendo però le repliche di Pecoraro e Codutti
E' chiaro che Davide Gregorutti in categoria è in grado di fare la differenza. 
Scivola per la seconda settimana di fila la Fulgor, che a quota 17 è fuori dalla zona play-off. I tricolori di Nicola Trangoni sono caduti a Teor, al cospetto di una formazione quadrata, determinata e che ha saputo capitalizzare la segnatura del talentuoso Zanin. Willy Pittana sta ben lavorando e oggi è arrivata anche l'attesa prima vittoria interna dei giallorossi, che a quota 15 sono in tabella di marcia per restare fuori dai guai. 
L'unico pareggio del turno è quello partorito da Arteniese - Torreanese con i bomber Marcuzzi (2') e Beuzer (70') a dar corpo all'1-1 conclusivo. Occasione persa per i biancazzurri? Probabilmente sì, ma domare i giallorossi non è mai compito semplice. 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01913 secondi