Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA C - Pari insipido al "Collavin". A Fedel risponde Marangoni

Sangiorgina e Aquileia, rimaneggiate, non si fanno del male ma per entrambe serviva una vittoria. Meglio gli ospiti nel primo tempo con l’occasione d’oro fallita da Milanese. Botta e risposta nel primo quarto d’ora della ripresa

SANGIORGINA - AQUILEIA 1-1
Gol
: al 5' st Fedel, al 14'st Marangoni.

SANGIORGINA: Fonzar, Schiff, Neri, Zanolla, Nalon, Mattiuzzi, Salomoni (29'st Bertossi), Paolini (20' Venturini; dal 39'st Cesca), Persello (20'st Andreuzza), Sinigaglia, Marangoni. (12. Gigante, 13. Malisan, 17. Franceschinis, 18. Di Bert, 19. Masolini). All. Simone Bruno.

AQUILEIA: Saranovic, Di Palma, Fedel, Caissutti, Anzolin, Flocco, Zearo, Penna (46'st Bacci), Ponziano (19'st Langella), Sverzut, Milanese. (12. Zoff, 13. Buffolini, 14. Iob, 15,. Giacobbi, 16. Milocco, 18. Casasola, 19. Bass). All. Manuel Mauro.

ARBITRO: Samuele Polese sez. Gradisca

NOTE - Ammoniti: Sinigaglia, Mattiuzzi, Nalon. Espulso al 29'st Milanese. Angoli 4-6. Fuorigioco 0-2. Rec.: 2'-5'.

Devono accontentarsi di un punto a testa Sangiorgina e Aquileia, punto che serve a poco nell’economia dell’asfittica classifica della due compagini. Squadre rimaneggiate con i cremisi a schierare in porta il secondo guardiano Fonzar con Paolini costretto a dar forfait dopo appena 20 minuti di gioco. Ospiti con Casasola relegato in panchina e attacco affidato al solo Milanese con Ponziano e Sverzut a supporto.

Il primo affondo è dei locali di Neri con invito sotto porta a Persello sfumato sul fondo di poco. L’Aquileia prende in mano la partita e Penna chiama alla bella parata Fonzar su piazzato dal vertice. Occasionissima per Milanese al 21’ involatosi verso il guardiano di casa ma giunto in area cincischia, consentendo il recupero a Neri. Ancora ospiti a rendersi pericolosi con Ponziano e Milanese ma non inquadrano lo specchio.

Ad inizio ripresa Aquileia in vantaggio: punizione di Penna nei pressi del vertice sinistro dell’area calibrata in area di porta dove sbuca Fedel e gonfia la rete. Al 14’ arriva il pari della Sangiorgina con Marangoni, pronto nel mandare alle spalle di Saranovic un cross dalla sinistra. Doccia anticipata per Milanese reo di un ingenuo intervento da tergo sul difensore e allora i padroni cercano di approfittare della superiorità numerica. Marangoni spedisce sul fondo da posizione defilata e al 49’ la sassata su punizione di Sinigaglia viene sporcata in angolo dal nugolo difensivo ospite. Finisce 1-1, tutti scontenti.

L’ANGOLO DEL VAR

Arbitro: Samuele Polese sez. Gradisca 6.5

A parte un paio di rimesse laterali invertite, dirige piuttosto bene un derby corretto, macchiato solo dal rosso all’attaccante ospite.

I casi analizzati:

-5’ pt;: fermato per fuorigioco Milanese ma sembra essere tenuto in posizione regolare da uno dei due centrali difensivi, non salito in sincronia con i compagni di linea.

-29’st: Milanese in scivolata, in azione d’attacco, scalcia il difensore da tergo senza possibilità di poter giocare il pallone. Cartellino rosso inevitabile.   


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01594 secondi