Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Rive scatenato. Il Maniago Libero va giù

Convincente vittoria (3-1) colta in trasferta dalla squadra di Pagnucco contro un'avversaria che ha terminato male una settimana nera

MANIAGO LIBERO - RIVE D’ARCANO: 1-3 
Gol: 14' pt Righini, 40' pt Degano, 13' st Mottin, 20' st Pontoni A. 

MANIAGO LIBERO: Negrini, Vallerugo (28' st Roman), Mander, Canella (28' st Puiatti), Trubian, Belgrado (17' st Toffolo), Mottin, Roveredo, Alvaro, Brun (15' st Rizzotti), Infanti (15' st Mazzoli M.). A disp.: Pastre, Canderan, Crovatto, Rosa Gobbo. All.: Gregolin Giuliano. 

RIVE D’ARCANO: Indovina, Zucchiatti ‘00, Ciroi ‘99 (10' st Almberger ‘02), Puto, Gori (45' st Monaco ‘02), Verona, Righini (22' st Pontoni T), Degano, Pontoni A, Minisini (37' st Calderazzo ‘00), Dreossi ‘01 (28' st Zilli ‘02). A disp.: Giuliani ‘98, Cantarutti ‘00, Apicella ‘01, Trevisanato. All.: Pagnucco Michele. 

ARBITRO: Visentini Eric (Udine).

NOTE: Ammoniti: Righini, Vallerugo, Calderazzo ‘00, Pontoni T, Pontoni A.. Corner: 3 - 2. Falli: 17 - 19. Fuorigioco: 2 - 1. Tiri: Maniago Libero 5 (in porta 2), Rive d’Arcano 12 (in porta 10).

Dopo la splendida prestazione di domenica scorsa contro la capolista, il Rive d’Arcano era chiamato oggi nella difficile impresa di confermarsi e regolare il Maniago Libero avversario avvelenato dalla sconfitta nel recupero infrasettimanale con la Sanvitese. Se Pagnucco cercava risposte dal suo gruppo, oggi ne ha avute e anche convincenti! Seppur su un manto erboso oggi purtroppo non di categoria (davvero troppo sconnesso) e con bomber Trevisanato indisponibile in panchina, i suoi ragazzi hanno inanellato giocate di altissima qualità trovando il goal con Righini (splendida l’azione personale con assist di Minisini) dopo soli 14’ e andando ancora ripetutamente vicini al raddoppio con A. Pontoni, Dreossi e Degano.
Gli uomini di Gregolin invece, forse con le gambe pesanti per i 90 minuti di mercoledi, sono apparsi abulici e rinunciatari non creando alcun problema alla difesa azzurra. Il solo Brun, al 31’, impegnava Indovina dopo una fuga in contropiede. Il pallino del gioco è rimasto comunque saldamente nella mani di Puto e soci e al 38’ Degano concretizza la supremazia con un bolide che toglie le ragnatele all’incrocio della porta di Negrini: 0-2.

Secondo tempo che non cambia registro a parte alcuni tentativi di Roveredo di impostare qualcosa di importante per i suoi. Al 58’ , da un’azione da destra la palla giunge a Mottin, cross, Alvaro che sembrava obbiettivamente al di là di tutti, non tocca la palla ma fa un movimento sufficiente ad ingannare Indovina: 1-2. Tutto regolare per il guardalinee con il signor Visentini (ottima la sua direzione) che non può far altro che convalidare.Passano solo 7’ e A. Pontoni ristabilisce le distanze con un tocco sotto che manda la palla ad insaccarsi vicino al palo alla sinistra di Negrini: 1-3.
Girandola di cambi con il Rive d’Arcano che termina la sua splendida prestazione con tre classe 2002 in campo. Soddisfazione doppia per mister Pagnucco apparso raggiante a fine gara. Gregolin invece dovrà raccogliere i cocci di questa settimana terribile e cercare di riprendere il bel cammino che ha comunque portato il suo Maniago Libero alla non trascurabile quota di 14 punti in classifica.

Sara Midena


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02399 secondi