Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Il Santamaria, macchina perfetta. La perla di Aristone

Anche il San Canzian Begliano di Tomizza deve arrendersi ai biancazzurri, più forti dello svantaggio iniziale e delle assenze. Turchetti e Pivetta guidano l'ennesimo riuscito assalto ai 3 punti

Il Santamaria supera anche l'esame San Canzian Begliano e guadagna un punto sulla più diretta inseguitrice, che ora risponde al nome di Zarja. La squadra di mister Tomizza ha ben tenuto il campo, ma nulla ha potuto sul ritorno della rodata macchina guidata da Chiarandini. Dopo un avvio equilibrato, con gli ospiti a pressare a tutto campo e i locali a collezionare corner su corner, erano proprio i bisiachi a portarsi in vantaggio. Su una respinta di testa della difesa biancazzurra, Aristone calciava al volo realizzando un gol da cineteca. Nulla da fare per Lodolo che neppure provava la parata e rossoneri a festeggiare quello che poteva essere il preludio ad una quarta vittoria consecutiva. Ma il Santamaria di oggi non si spaventa difficilmente. Sono bastati un paio di giri di orologio per riequilibrare la situazione: punizione tagliatissima di Turchetti, spizzata di testa da Pivetta, Ballerino respingeva con un grande intervento, ma nulla poteva sulla ribattuta di Antonutti, che da pochi passi segnava la terza rete personale in due gare.
Altro giro di orologio e la scena sembrava ripetersi: ancora Turchetti con il mancino, palla nel mezzo non toccata da nessuno, ma Ballerino si salvava di istinto. Il Santamaria prendeva in mano le operazioni del gioco, senza creare grosse occasioni, ma dall'altra parte Ruotolo e compagni facevano passare a Lodolo un primo tempo tutto sommato tranquillo.
Nella ripresa, dopo un buon avvio, gli uomini di Tomizza si facevano sorprendere da una ripartenza, con Argante perfetto nell'aggirare il diretto concorrente sulla fascia destra, trovando poi l'assist vincente per il tocco sitto porta di Benzar, bravo a seguire l'azione.
Gli ospiti si disunivano ed usciva la maggior forza dei locali che cercavano di chiudere la disputa. Lo faceva capitan Pivetta capitalizzando l'ennesima palla inattiva ben calciata dai suoi. Sponda di Morsut, Garzitto a colpo sicuro, ma Ballerino è miracoloso. Sulla palla vagante arriva Ruotolo, che colpisce il palo, ma la palla carambola sui piedi di Pivetta che di piattone destro non può sbagliare.
Nel finale c'è tempo per un'altra bella parata di Ballerino su punizione di Codromaz e per un intervento decisivo di Lodolo che evita la seconda rete del San Canzian mettendo di fatto la parola termine sul match.
Il Santamaria, nonostante l'assenza di Santarelli e Pecile, si dimostra un collettivo all'altezza, capace di sopperire ogni domenica ad eventuali defezioni. Il San Canzian Begliano è parso ai più una buona squadra, che non dovrebbe faticare a lasciarsi alle spalle il gruppo delle pericolanti.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01874 secondi