Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


ECCELLENZA - Torviscosa scatenato: anche il Fontanafredda cede

Convincente vittoria per la squadra di Pittilino, che si impone per 4-0 sugli abbottonati rossoneri. Bentornato Colavetta. Per i biancazzurri di Midolini è primato solitario in classifica

TORVISCOSA - FONTANAFREDDA 4 - 0
Gol:: 42' Baruzzini, 65' e 67' Puddu e 94' Zucchiatti.

TORVISCOSA : Nardoni, Facca, Colavecchio (Grassi), Lestani, Tuniz, Russian, Capellari (Sclauzero), Baruzzini, Borsetta (Zucchiatti), Puddu (Zanon), Zetto (Colavetta). All. Pittilino

FONTANAFREDDA: Strukelj (Pezzutto), Toffoli, Ceschiat, Gerolin (Gant), Gregoris, Malerba, Lisotto (Barbui), Del Ben (Desiderati), Salvador, Zusso, Portaro (Scian). All. Moro

ARBITRO: Tomasetig Stefano della sez. di Udine (Turnu e Bignucolo della sez. di Pordenone).

NOTE - Recupero: 2' e 6'. Corner: 4-3 per il Torviscosa. Ammoniti: Russian (T), Toffoli, Gerolin, Gregoris e Malerba (F). Spettatori 100 circa.

Perentoria affermazione del Torviscosa di patron Midolini che nel recupero della 10^ giornata, sospesa il 17 novembre per le abbondanti precipitazioni che avevano flagellato la regione, batte il Fontanafredda e, complice il pareggio nella super sfida Manzanese-Pro Fagagna, può issarsi in solitaria al vertice della graduatoria di Eccellenza. Destava qualche preoccupazione in casa biancazzurra questa sfida, vuoi per per il calendario fitto di impegni che toglie energie, e vuoi per la caratura dei rossoneri pordenonesi che fin qua avevano messo in difficoltà tutte le pretendenti alla vittoria finale. Qualche cambio alle formazioni iniziali c'è: mister Moro senza bomber Gurgu decide di schierare Salvador unico riferimento avanzato con Lisotto a supporto mentre è più marcato il turnover di mister Pittilino che dal 1' ne cambia 4 rispetto al derby vinto con la Pro Cervignano mandando in campo Facca, Lestani, Russian e Borsetta. Al fischio d’avvio del sig. Tomasetig la colonnina segna 3°C ed è normale che i 22 in campo partano a spron battuto e mentre i padroni di casa cercano subito il comando delle operazioni mister Moro schiera i suoi con una linea difensiva assai bloccata e Zusso libero di svariare e creare per Salvador e Lisotto.
Al 5’ prima sussulto azzurro con Puddu che non calibra bene il filtrante per Borsetta che si era liberato davanti a Strukelj; ancora Puddu protagonista al 7’ quando dialoga alla grande con Colavecchio sulla sinistra, salta Toffoli ed entrato in area dal lato corto non trova ancora la precisione nello servire i compagni accorrenti per la conclusione. Intensifica la pressione in questa fase la squadra di casa creando una grande occasione all’8’ ed ancora una volta Puddu protagonista quando sul cross lungo di Lestani prende il tempo a Malerba al limite dell’area piccola ma impatta troppo bene la sfera che incoccia su Strukelj. Prova ad alleggerire la pressione il Fontanafredda al 14’ quando Zusso mette in moto Lisotto che dal fondo destro centra per la testa di Portaro con la sfera che si spegne a lato.
Nella fase centrale del tempo i rossoneri sembrano aver preso le misure a Lestani & co. ma al 42’ una caparbia azione di Baruzzini frutta il vantaggio: in proiezione offensiva l’ex Brian vince un contrasto al limite con Gregoris, salta Malerba di slancio fa sedere Strukelj in uscita ed insacca a porta vuota.
La ripresa, che si apre con 15' di ritardo a causa dello spegnimento di alcuni fari del "Tonello", vede il Torviscosa provare a ricalcare l' avvio di ripresa del derby di sabato: dopo nemmeno 1' Puddu, a difesa ospite colpevolmente ferma, spara clamorosamente alto col piatto il cross di Baruzzini a 2 passi dalla porta, mentre al 48' Borsetta di testa non trova lo specchio sul cross di Lestani.
Mister Moro al 52' cerca volto alla gara dei suoi optando per ben 3 cambi in un colpo solo: entrano Barbui, Desiderati, con Scian a dare peso e sostegno all'attacco. Ma invece di assistere ad una risposta rossonera inizia il Puddu-show che in 2' chiude definitivamente la gara; da attaccante vero il movimento sul primo palo ad anticipare Gregoris e perfetto il controbalzo alle spalle di Strukelj sul cross da destra di Zetto. Stessi protagonisti anche per la terza rete: Lestani infila in campo aperto per la corsa dell'ex Lumigancco e cross al centro per la doppietta personale di Puddu. Gara in ghiaccio e così all' 83' si può festeggiare il rientro di Colavetta dopo l'infortunio estivo mentre al 94' Zucchiatti chiude definitivamente lo score andando caparbiamente in pressione sul neo entrato portiere Pezzutto che non può controllare di mano il retropassaggio di Malerba.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...











CASARSA - Il primo botto è Paciulli

Il colpo grosso non è quello di Umberto Smaila bensì il più recente e di tutt’altra caratteristica messo a segno da Joseph Fogolin, attuale direttore sportivo del Casarsa...leggi
21/06/2020

V. RAUSCEDO - Telha: cerco squadre ambiziose

Valigie in mano per il talentuoso esterno alto Francesco Telha, che dopo sei anni al Vivai Rauscedo, conditi da una promozione, è in cerca di nuovi stimoli e perchè no, un esordio in ...leggi
17/06/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,36155 secondi