Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC - Dimensione ferma le prime...ma non vince!

Dopo Medea e Billerio la compagine del presidente Gianni Lucca stoppa i campioni in carica. Spreca tanto il San Daniele nel primo tempo, Bernardis fa gli straordinari. I locali con Fiorenzo e Sinigaglia solleticano Nobile ma è un errore difensivo dei Diavoli a dar via libera al pareggio di Cantarutti. Finale un po’ teso, cartellino verde per Londero, rosso per Piani. Il punteggio non cambia, termina 1-1 con rammarico dei prosciuttai

Per l’ottava giornata del campionato Inferno si sfidano a Mortegliano Dimensione Giardino e VG San Daniele. Partono subito forte gli ospiti prendendo possesso della metà campo avversaria e dopo una fitta serie di passaggi con palla a terra, al 5’ Ciurdas trova il cross giusto per Londero che controlla e di destro colpisce la traversa da 7 metri. Dopo pochi minuti Degano dalla destra, servito da Prenassi, entra in area e trafigge Bernardis, il quale tocca ma non riesce ad evitare il goal. Sempre il San Daniele fallisce una clamorosa occasione con Londero che, servito in modo splendido da Prenassi, anziché colpire a botta sicura, tenta il pallonetto ma la palla sfiora la traversa. Poi è la volta dello stesso Prenassi a mettersi in proprio partendo da destra, salta il diretto avversario, calcia forte ma Bernardis si oppone con bravura. La Dimensione non rimane a guardare ma le sue offensive si infrangono sull' attenta difesa del San Daniele. Al 30’ Degano, servito da Ziraldo, entra in area, calcia con forza ma ancora Bernardis respinge. Il San Daniele vuole il raddoppio ma si sbilancia un po' troppo e al 35’ su un cross proveniente da sinistra,  subisce la prima occasione da goal ma Nobile riesce a sfiorare la palla destinata sulla testa dello smarcato Cantarutti. Scampato il pericolo, i Diavoli Rossi tornano ad essere pericolosi con Londero, da sinistra salta un avversario e calcia a giro ma la palla non si abbassa abbastanza e sfiora l' incrocio. Sembra non essere giornata.

Nel secondo tempo gli ospiti entrano un po' molli e concedono campo ai padroni di casa che nel frattempo hanno inserito Piani e Zampieri che di calcio ne sanno qualcosina..Le cose si mettono bene per la Dimensione Giardino rendendosi pericolosa con Fiorenzo e Sinigaglia ma Nobile fa buona guardia. Attorno al 20’ grave errore della difesa del San Daniele che perde palla in uscita, pronto lancio per lo stantuffo Cantarutti il quale, partendo sul filo del fuorigioco, elude i due centrali difensivi e si trova davanti a Nobile in uscita disperata. Il numero uno riesce a deviare il tiro ma non abbastanza e la palla si infila beffarda in rete. Il pareggio fa saltare i nervi agli ospiti e in particolare a Londero che pochi minuti dopo, già ammonito, si becca il verde per proteste. Ora i padroni di casa giocano meglio e mantengono il possesso della palla ma al 30’, Piani commette un plateale intervento da tergo e prende il rosso diretto. Il San Daniele, anziché far girare il pallone per sfruttare la superiorità numerica, attacca a testa bassa ma le azioni si infrangono sul muro dei padroni di casa. L'ultima occasione è  per Degano che si conquista una punizione, calcia centralmente e Bernardis devia sopra la traversa. Finisce 1-1 con rammarico per i prosciuttai che nel primo tempo hanno divorato 4 occasioni da goal ma nel secondo non sono stati in grado di ribadire la supremazia anche per merito della Dimensione Giardino, ben messa in campo e sempre pronta a pungere in contropiede.

https://i.imgur.com/c3Qb2IQ.jpg

https://i.imgur.com/pnNgavY.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





LCFC - L'Asd San Vito al Torre raddoppia

Nonostante la stagione sia stata bruscamente interrotta per poi essere annullata, lasciando con l'amaro in bocca le due società che stavano fino a quel momento dominando il campionato di ...leggi
09/09/2020





LCFC - Over 50, nasce una nuova realtà

L'emergenza Covid-19 non ha fermato il movimento amatoriale ed anzi ha dato fermento a nuove idee e collaborazioni. Sicuramente la più importante è stata la nascita di una nuova realt&agr...leggi
02/08/2020









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 5,62614 secondi