Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FEMMINILE - Il Tavagnacco s'arrende al Verona

Le gialloblu perdono 3-0 con l''Hellas, non riescono a concretizzare le occasioni costruite. L'operazione salvezza si complica e non poco

UPC TAVAGNACCO – HELLAS VERONA    0-3
Gol: 9’pt Zanoletti, 9’ st Glionna, 18’ Baldi

UPC TAVAGNACCO: Capelletti, Donda, Chandarana, Veritti, Kunisawa, Polli, Ferin, Brignoli (Ivanusa), Kato, Puglisi (Milan), Benedetti (Blasoni). All. Lugnan.

HELLAS VERONA: Forcinella, Ledri, Solow, Bardin (Lazzari), Sardu, Cantore (Pirone), Meneghini, Pasini (Baldi), Gilonna, Mella, Zanoletti. All. Bonazzoli.

ARBITRO: Gianquinto di Parma

NOTE:  ammonite Ferin, Ledri, Meneghini, Glionna, Sardu, Milan

Fallisce ancora l’appuntamento con la vittoria per il Tavagnacco, che perde in casa con l’Hellas Verona per 3 a 0. Nonostante una prova generosa, le gialloblu non riescono a concretizzare le occasioni costruite e la situazione, dopo 9 giornate di campionato, si fa complicata, con le friulane che restano penultime in classifica a 2 punti.

Il Tavagnacco prova a rendersi pericoloso fin dai primi minuti. A passare in vantaggio però, al 9’, è l’Hellas Verona, con Zanoletti che insacca di testa da cross di calcio d’angolo. Una partita giocata soprattutto a centrocampo, con le due squadre che faticano a proporsi in avanti. Da segnalare, al 22’, un tentativo di rovesciata in area di Polli, che manca di un soffio l’aggancio con il pallone. Al 30’ il Tavagnacco ha un’occasione con Kato lanciata a rete che si fa anticipare al momento della battura da un difensore avversario. Come avvenuto anche nelle ultime partite, le friulane riescono portarsi fino alla trequarti mancando però l’ultimo tocco verso la porta avversaria. Al 41’ ci prova Chandarana da fuori area, ma il suo rasoterra finisce abbondantemente a lato. Al 43’ botta al volo di Polli che impegna Forcinella costringendola a rifugiarsi in corner. Sul cross da calcio d’angolo si avventa Ferin che colpisce di testa chiamando ancora in causa il portiere avversario. Al 45’ altra occasione per Ferin che batte a colpo sicuro ma il suo tiro viene deviato in angolo. Al 46’ è Glionna a calciare ma Capelletti è attenta e blocca. In pieno recupero punizione insidiosa di Polli che termina di poco sopra la traversa.

La ripresa si apre con una grandissima occasione per Benedetti, che dopo aver saltato il portiere tenta il pallonetto, ma la palla termina fuori di un soffio. La sfortuna continua a perseguitare le gialloblu. Al 9’ ecco il raddoppio del Verona, con Glionna che sfrutta un rimpallo in area per superare Capelletti. Mister Lugnan prova a gettare nella mischia Milan e Ivanusa al posto di Puglisi e Brignoli, ma a trovare la via del gol sono ancora le scaligere con Baldi che si invola sulla destra e batte Capelletti. Al 23’ conclusione dalla distanza di Polli che non crea problemi a Forcinella. Al 36’ una botta di Kato dal limite dell’area termina alta. Il risultato non cambia, e il Tavagnacco deve rimandare ancora l'appuntamento con la vittoria.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 19,85681 secondi