Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Serra, Corvaglia, Cassin e Cavaliere a prova di bunker

Turno di fuoco, con le gare risolte nella ripresa. Torviscosa e Brian Lignano impressionano, Manzanese, Pro Cervignano, Flaibano e Ronchi conquistato sul filo del rasoio i tre punti

Turno di fuoco in Eccellenza, il tredicesimo d'andata, con le squadre scese in campo con il coltello tra i denti e i primi rinforzi provenienti dal calcio-mercato di riparazione. Risultato? Trend e rapporti di forza confermati, ma spesso per il rotto della cuffia: tutte le partite si sono risolte nella ripresa, dopo che i primi 45' avevano prodotto appena 4 reti, quelle degli 1-1 di Osoppo (Flaibano in vantaggio con Cassin, Gemonese che rispondeva grazie a Presello),  e Codroipo (a Michielon replicava per il Tricesimo Lius). 
Dopo l'intervallo maturavano i verdetti, ma spesso si dovevano attendere gli ultimi minuti, quelli di recupero. 
Era un guizzo di Serra che permetteva alla Pro Cervignano di aver ragione del Lumignacco da battaglia di De Pieri, riportando in orbita la creatura di Tortolo. E prendevano il sopravvento a Gorizia e Fagagna il Torviscosa e il Brian Lignano, che si sono confermate irresistibili in trasferta; la capolista piegava la Pro di Coceani con le reti del cecchino Baruzzini e di Zannier, mentre i balneari di Birtig mettevano ko con un tris di reti micidiale la Pro di Cortiula, infilzata da Marianovic, Gobbato e Doria
A Fontanafredda la Virtus si portava a condurre con Meroi, ma Zusso rispondeva per i rossoneri, ed era 1-1 che reggeva fino alla fine. 
Intanto il Ronchi al 55' sfondava la resistenza del Primorje con il guastatore atomico Cavaliere, e il tentativo dei carsolini di spezzare la serie nera veniva infranto dalla formazione di Franti
Il minuto 94' era determinante per completare il quadro dei risultati: a Manzano tornava a colpire Corvaglia, costringendo alla resa il Fiume Bannia e permettendo agli orange di Rossitto di agguantare a quota 27 in classifica la Pro Fagagna, a -5 dalla lepre Torviscosa. A Osoppo, invece, lo scatenato Cassin firmava la doppietta di giornata (confermandosi in un periodo particolarmente ispirato) che consentiva al Flaibano di regolare la Gemonese, proiettando il vascello pirata di Peressoni nella parte sinistra della classifica, a quota 17, insieme al Fontanafredda. E scusate se è poco.  


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...








ECCELLENZA - Pro Fagagna! Flaibano! Lumignacco!

Ricompattamento ai vertice della classifica dell'Eccellenza. La Pro Fagagna supera con un dirompente 3-0 il Torviscosa e si porta a sole due lunghezze dalla capolista; e approfittano della caduta della squadra di Pittilino anche Manzanese e Brian Lignano, ora a soli 3 punti dalla ve...leggi
22/01/2020

CANCIANI - La disamina del presidente sul calcio regionale

Il commento sulla ripartenza del campionato di Eccellenza, dopo la finale di Coppa Italia:"Abbiamo avuto diverse problematiche meteorologiche nei mesi di Novembre e Dicembre. Ora sembra che le cose vadano per il meglio, speriamo che si possa giocare con più regolarità". Mentre sulla finale di Coppa ...leggi
13/01/2020

CURIOSITA' - Stretching dinamico o statico?

In un’intervista al Dott. Gian Paolo Cantamessa (Medico Sportivo) dal titolo “contrattura, stiramento e strappo: se li conosci li eviti”, si accenna di stretching ed in particolare della messa al bando nel calcio di quello statico a favore di quello dinamico.In un recente pre-partita di Champion’s si &e...leggi
28/03/2020









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,40018 secondi