Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Arrivano Ruda e Ufm: Sangiorgina e Ism, la molla è carica

Turno da grandi sfide, quello che si snoderà tra sabato e domenica. Promette spettacolo soprattutto San Giovanni - Zarja. Il Santamaria tiene alta la guardia: del Mladost non c'è da fidarsi

Penultima giornata del girone d'andata della Prima categoria, girone C: il Santamaria, reduce dal primo stop dell'anno, ma dall’immediata risposta positiva del recupero con la Gradese, affronta il Mladost che dopo un buon periodo iniziale sembra aver perso un po' di smalto; ma quando si affronta la prima della classe le forze e motivazioni si raddoppiano. Sarà un “partitone” quello che vedrà di fronte, nel derby giuliano, San Giovanni e Zarja, un confronto ad altissimo livello. In palio, sul campo in Viale Sanzio, chi vincerà avrà il diritto di proclamarsi primo inseguitore del Santamaria. Sta a guardare questa partita la Gradese, che approfitterà di un passo falso di chi la precede per guadagnare posizioni in classifica, anche se deve fare i conti con il San Canzian Begliano che fuori casa dà sempre il meglio.
Nuova trasferta per il Ruda, che va a San Giorgio con i locali in difficoltà, mentre i gialloblù a metà settimana hanno falciato addirittura lo Zarja. Tuttavia trattasi di derby, senza dimenticare che la Sangiorgina può ritrovarsi e assestare la zampata da un momento all'altro, quindi anche domenica.   
Il Domio è in trasferta a Gonars e non troverà vita facile: i locali sembrano rinati. Tira aria di burrasca pure a Gradisca, dove l'Ism è affamata di punti e affronta nel derby l’Ufm, il quale, dopo l’exploit di domenica, vuol battere il ferro che scotta.
L'Isonzo San Pier, sconfitto, ma uscito a testa alta dal campo dello Zarja, al limite della zona play–out affronta sabato alle 17.30 l'Aquileia in seria difficoltà che ha conquistato un punto nelle ultime cinque partite disputate. In schedina fiducia ai locali.

PROGRAMMA e ARBITRI CON SCHEDINA

Sabato, ore 17

ISONZO – AQUILEIA 1
Stefano Pugnetti (Tolmezzo)

Domenica, ore 14.30

GONARS – DOMIO 1 2
Damiano Bruno Coral (Basso Friuli)

GRADESE – SAN CANZIAN BEGLIANO  1
Francesco Zanneri (Udine)

ISM GRADISCA – UFM  2
Luca Mongiat (Maniago)    

ROIANESE – MARIANO  X
Edoardo De Luisa (Udine)

SAN GIOVANNI – ZARJA 1 X 2
Marco Anaclerio (Trieste)

SANGIORGINA – RUDA  X 2
Marco Bet (Pordenone)

SANTAMARIA – MLADOST  1
Filippo Capone (Trieste)

A cura di Livio Nonis


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,30445 secondi