Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


FIGC - Anche in 8 il Pieris morde. L'Inter cede alla distanza

I commenti di tecnici, calciatori e dirigenti del turno di campionato andato in scena sabato

Sergio Lavorino (difensore del San Luigi): “Sia noi che loro avevamo tantissime assenze. Non è stata la nostra miglior partita, ma l'abbiamo portata a casa. Siamo andati sul 2-0 con la doppietta di Benvenuti, poi – a un certo punto – ci hanno messo sotto in un momento in cui non abbiamo fatto benissimo. E ci hanno raggiunti su 2-2, ma all'ultimo minuto Franzin ha segnato e abbiamo vinto 3-2. Sabato 21 non giocheremo perchè siamo decimati e contro il Lovaria ce la vedremo in posticipo il 18 gennaio”.

Michele Santostefano (allenatore del Pieris): “Ci siamo presentati a Trieste in 12. Il primo tempo è finito 1-0 con gol segnato all'8' con un tiro da fuori, ma se c'era una squadra che meritava il vantaggio, era il Pieris. Al 40' abbiamo dovuto fare l'unico cambio disponibile. All'inizio del secondo tempo il giocatore subentrato si è infortunato, ma è rimasto in campo fino al 70'. Al 60' siamo rimasti in 10 (infortunio di Zanolla) e un minuto dopo il San Luigi ha raddoppiato con un gran tiro. Al 70', quindi, siamo rimasti in 9 e all'ottantesimo con Pacor di testa abbiamo accorciato. Due minuti dopo siamo rimasti in 8 (distorsione al ginocchio di Devit), ma all'ottantaseiesimo con Sell di testa abbiamo fatto il 2-2. Nell'ultimo minuto di recupero, però, una indecisione del nostro portiere ha portato il San Luigi alla vittoria. Grande prova di carattere in 8 contro una squadra molto più giovane di noi e ci tengo a dire che noi onoriamo il campionato fino alla fine. La Figc di Udine ha rotto il nostro giocattolo il 9 giugno, ma noi manteniamo gli impegni e rispettiamo i regolamenti. Qualcuno non li rispetta e qualcuno non li fa rispettare”.

Sebastiano Bobo Zagaria (attaccante del Muglia Fortitudo): “Anche stavolta ci possono essere delle recriminazioni perchè abbiamo preso il 2-2 al quarto dei 5 minuti del recupero finale. Siamo passati in vantaggio al 12' con un rigore di Wolf e ci hanno pareggiato la prima volta al 43' del primo tempo. All'85' siamo tornati avanti con Wolf e poi al 3'45” dopo il 90' loro, tra l'altro in dieci, ci hanno raggiunti di nuovo. Recriminiamo solo per la poca attenzione, perchè il Cerneglons è una signora squadra. Hanno avuto il possesso-palla per 65'-70', ma noi non abbiamo rinunciato a offendere. Tanto che siamo stati più pericolosi, visto che il nostro portiere Marcello Messina ha dovuto fare due vere parate, rese insidiose da due deviazioni che sarebbero anche potute costare delle autoreti. Mi dispiace che Dannino si sia stirato durante le gara ed è andato ad aggiungersi alle assenze già in essere. Tanto che abbiamo messo in lista il secondo portiere con il numero 17 e che Jurincich ha giocato come seconda punta e cioè in un ruolo non suo. Si è ben disimpegnato e tra l'altro ha fatto l'assist per il secondo gol. Un complimento al direttore di gara, che è stato un signor arbitro nella conduzione della sfida e un ringraziamento al nostro sponsor Paninoteca all'Arrogante, che si trova vicino al centro commerciale Free Time di via Flavia di Stramare e che tra l'altro ci ha comprato una muta”.

Flavio Mongardini (difensore dell'Inter San Sergio): “Primo tempo 1 a 1, poi abbiamo perso 5-1:noi abbiamo ceduto platealmente nel secondo tempo. Avevano più gamba e testa di noi. Una volta preso il 2-1 abbiamo finito di giocare”.

Massimo Laudani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/12/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



UISP CSI - Nulla è ancora deciso sui campionati

Mentre la Lega Calcio Friuli Collinare ha già ufficializzato il “rompete le righe” con l’annullamento della stagione 2019/20 e la Figc sta cercando di capire come, se, e con che modalità concludere questo campionato sui camp...leggi
20/04/2020


LCFC - Proroga sospensione fino al 15 aprile

Il consiglio direttivo della Lcfc del 31 marzo ha deliberato di prorogare la sospensione dell’attività già in essere, fino al 15 aprile 2020. Il Consiglio si è inoltre riservato ogni altra decisione in ...leggi
01/04/2020

LCFC - A Cormons si prospetta incertezza

Non bastasse il problema “Covid-19”, a mettere, in allarme diverse società sono le attuali restrizioni sugli spostamenti oltre confine. Per quale motivo? Guardando oltre la fine dell’attuale emergenza, quando potranno riprendere al...leggi
27/03/2020

LCFC - Nessun comunicato, occhio alle bufale

Purtroppo ci sono ancora diverse persone che definirle “imbecilli” è poco quando diffondono notizie prive di fondamento o del tutto false, le cosiddette “fake news” e chi le divulga è passibile di den...leggi
16/03/2020

LEON BIANCO B - Maran: siamo una grande famiglia

Secondo anno nel Campionato Collinare per il Leon Bianco B (3^/B), società che insieme all'omonima squadra A rappresenta il comune di Cormons. Se nella passata stagione c'è stato un fisiologico periodo d'adattamento, quest'an...leggi
12/03/2020











Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,40442 secondi