Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - Centro Sedia, le occasioni ci sono, i gol no

Un legno, un paio di interventi del portiere, un fuorigioco fischiato contro che non c’è e un rigore ingenuo non hanno permesso ai rossoblù di casa di sfatare il tabu del Velodromo. Il Riviera ringrazia e mette in mostra Morassutti e Manzocco su tutti. Bene il giovane portiere di casa Zompicchiatti

CENTRO SEDIA - RIVIERA 0-1
Gol
: al 45' Johan Perez Sosa (rigore}

CENTRO SEDIA: Zompicchiatti, Moretti (10'st Miljkovic), Moreale (24'st Flebus), Fon Deroux, Simone Pizzamiglio, Cossettini, Puppo (24'st Bellocchio), Regazzo, Donda (31'st Davide Pizzamiglio), Pittioni, Ecoretti (18'st Gaeta). (13. Cozzutti, 18. Marinig). All. Luca Michelutto.

RIVIERA: Muzzolon, Massimiliano Mauro, Elvin Perez Sosa, Morassutti, Zenarola, Manzocco, Piovesan, Melchior (34'st Panfili), Johan Perez Sosa (44'st Rizzi), Bozic (41'st Givani), Nicholas Mauro. (12. Buzzi, 13. Christian Conte, 14. Lendaro, 16. Stellati, 17. Jacopo Conte, 18. Martinuzzi). All. Stefano Del Medico.

ARBITRO: Riccardo Noviello sez. Trieste.

NOTE - Ammoniti: Pittioni, Flebus, Piovesan. Angoli: 1-5. Fuorigioco: 5-2. Recuperi: 2'30" e 4'30". Giornata nuvolosa, temperatura 8°. Spettatori 50 circa.

E’ un Centro Sedia sprecone quello visto nel recupero casalingo contro un Riviera pronto ad approfittare di un’ingenuità dei padroni di casa per portar via i tre punti e lasciare ancora una volta i seggiolai con il pugno di mosche. Il primo tempo è quasi tutto di marca locale ad iniziare dal palo colpito da Ecoretti dopo 18 minuti, seguito da una verticalizzazione per il nuovo acquisto Donda, che sguscia fra le linee difensive biancorosse e da posizione defilata impegna Muzzolon in angolo. Dopo una conclusione di Ecoretti alta di un metro, al 39’ Regazzo scodella una punizione dalla destra in area, la difesa allontana corto, s’avventa Moreale sulla cui legnata a botta sicura è reattivo Muzzolon nell’alzare sopra la traversa. E dopo le occasioni sprecate, arriva la beffa per il Centro quando Morassutti, dopo aver addomesticato, spalle alla porta, un pallone in mezzo all’area servitogli dalla destra, viene atterrato da Cossettini. Del relativo rigore s’incarica Johan Perez Sosa realizzando con l’aiuto del palo, con Zompicchiatti spiazzato. Finisce così il primo tempo con il vantaggio ospite.

La seconda frazione si apre con le proteste, giustificate, di Donda fermato per un fuorigioco che non c’è. Il Riviera prende campo e comincia a manovrare maggiormente nella metacampo di casa e va vicino al raddoppio. All’8’ Bozic aggancia uno spiovente in area e batte a rete trovando la risposta di Zompicchiatti e sul pallone vagante tenta la fortuna Morassutti ma non trova la porta. Un giro di lancette e Bozic, lanciato in profondità, da posizione decentrata scarica addosso al guardiano che si rifugia in corner. Il Centro Sedia cambia alcuni attori in campo ma non la sostanza e solo al 17’ Ecoretti prova a sorprendere Muzzolon con un diagonale, il cuoio attraversa l’area piccola e si spegne sul fondo. Al 23’ è ancora protagonista il giovane numero uno di casa alzando in angolo la punizione dai 16 metri di Morassutti. Non succede altro, solo sostituzioni ma il punteggio resta invariato e la Befana porta i dolci al Riviera.

Claudio Mariani 

********

DALLA SALA VAR

Arbitro: Riccardo Noviello sez. Trieste 6.5

Gara tranquilla diretta senza grossi problemi. Giuste le ammonizioni, soltanto un errore di valutazione su un fuorigioco. Nessun dubbio sul rigore.

I casi analizzati:

  • 45’: Morassutti, spalle alla porta all’altezza degli otto metri, prova a girarsi per calciare a rete ma viene atterrato da Cossettini. Il rigore ci sta tutto.
  • 3’st: fermato Donda lanciato verso la porta del Riviera per fuorigioco. Al momento del lancio del compagno, dalla propria metacampo, il n. 9 di casa è tenuto in gioco di quasi un metro da Zenarola. L’arbitro è molto lontano e non ha la possibilità di valutare la posizione di Donda. Nel dubbio, la prassi dice di non intervenire.
  • 49’36”st: l’arbitro segnala 5 minuti di recupero, ne "ruba" quasi 30 secondi. (c.m.)

https://i.imgur.com/xX2w5zr.jpg

https://i.imgur.com/g0kqyhq.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 6,80173 secondi