Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PRIMA B - L'Arteniese in 9 sbanca Godia. Zoppè: siamo delusi

Marcuzzi segna, De Monte conserva e la squadra ospite piazza il colpaccio nonostante i rossi inflitti a Gerussi e Presello. Mazzone non concretizza un calcio di rigore

FULGOR - ARTENIESE 0-1
Gol
: al 9' Marcuzzi

FULGOR: Meroi, Comuzzi, Crapiz, Fiorino (36' st Veneruz), Iussa, Franzolini, Colosetti (12' st Nadalutti), Gosparini, Mazzone (26' st Cucchiaro), Gyamfi, Gaye Moroso.. Allenatore: Nicola Trangoni.

ARTENIESE: De Monte, Amadio, Foschia, Della Pietra, Forgiarini, Boer, Gerussi, Presello, Marcuzzi, Londero, Bettio (44' st Menis). Allenatore: Ivan Fornasiere.

ARBITRO: D'Ambrosio di Pordenone.

NOTE - Ammoniti: Crapiz, Gaye Moroso, Colosetti, Mazzone, Della Pietra. Espulsi: Gerussi e Presello.

Termina con la vittoria dell'Arteniese il recupero (Prima B) andato in scena a Godia, salotto calcistico della Fulgor. Gli ospiti si sono presentati in formazione rimaneggiata per le squalifiche di Bizi, Basso, Lizzi e gli infortuni di Danelutti, Madotto, Colaone. Anche la Fulgor lamentava assenze importanti: Scalzo, Namio e Sdrigotti, con Nadalutti e Chicco entrati in corsa ma non al meglio in quanto acciaccati. 
Pronti, via e Arteniese in vantaggio al 9' con Marcuzzi lesto ad insaccare dopo una punizione respinta dalla difesa locale. La Fulgor accusa colpo ma si rende pericolosa al 25' con Colosetti che arriva a tu per tu con il portiere De Monte e, al 34', con Gaye Moroso, ma De Monte si supera e conserva il vantaggio; il match risulta spezzettato, ruvido e fin troppo spesso interrotto dalle decisioni, talvolta eccessivamente fiscali, prese dall'arbitro D'Ambrosio
Nella ripresa al 10' di testa Gaye Moroso segna di testa ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 20', sugli sviluppi di un calcio d'angolo a favore della Fulgor, si accende una mischia e l'arbitro decreta il rigore, Mazzone va alla trasformazione ma super-De Monte neutralizza la micaccia. L'Arteniese rimane in 10 al 32', in 9' a 5' dalla fine, ma resiste, cogliendo una vittoria che la proietta a pari punti proprio con la squadra di Godia, salpata con ben altre ambizioni. 

Il ds della Fulgor, Claudio Zoppè, commenta: "Questa è una stagione particolare, la squadra sulla carta avrebbe dovuto disputare un campionato di vertice, adesso purtroppo dobbiamo soprattutto badare a raggiungere il più rapidamente possibile la salvezza prima di poter eventualmente pensare ad altro. L'allenatore lavora bene, non riusciamo a concretizzare il molto che costruiamo. A dicembre non ho cercato rinforzi, perchè ritengo la rosa competitiva. C'è poco altro da aggiungere, le parole non servono. Sì, per ora a essere grande è solo la delusione".  


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...














IL PERSONAGGIO - Draga ha un sogno

Ma dov’ è finito quel ragazzo che amava giocare a calcio, scorazzando sulla fascia con tutta la forza del fisico e del cuore e che, talvolta, segnava gol impossibili? Non si è affatto perso e, da nove mesi, ha pia...leggi
19/07/2020



CHIAVRIS - Fino prepara la squadra Under 23

All'indomani della riunione tra i rappresentanti della Federazione, con il presidente Ermes Canciani in testa, ed i presidenti delle categorie dilettantistiche friulane, arrivano le prime adesioni per la grande novit...leggi
14/07/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,28013 secondi