Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - La Pro Gorizia soffre e vince: piegata la Virtus

Una doppietta di Pillon e la tenuta difensiva consentono alla squadra di Coceani di aprire in casa il 2020 cogliendo una preziosa affermazione

PRO GORIZIA – VIRTUS CORNO 2-1
Gol: 3’ Pillon (rig.), 16’ Pillon, 25’ Manneh

PRO GORIZIA: Contento, Crevatin (42’st Derossi), Ingrande, Battistin, Klun, Piscopo L., Lombardi, Catania (39’st Piscopo M.), Pillon (9’st Cerne), Grion, Specogna (34’st Cantarutti); allenatore: Coceani.

VIRTUS CORNO: Caucig, Dorigo (29’pt Chiuch), Martincigh (30’st Onofrio), Mocchiutti (27’st Pezzarini), Beltrame (46’st Merlo), Guobadia, Shimba Olamba, Kalin, Manneh, Meroi, Kanapari (16’st Furlan); allenatore: Caiffa.  

Prima in casa nel nuovo anno e la Pro Gorizia ritrova i gol e i tre punti in classifica. Vittoria importante per i biancazzurri che, seppur soffrendo, riescono a superare la Virtus Corno e prendere una boccata d’ossigeno.
La Pro parte forte e convinta, e al 3' già sblocca la gara. Pillon entra in area e viene spinto da un difensore, l’arbitro decreta il calcio di rigore che lo stesso Pillon realizza.
Al 13’ ancora Pro in avanti, bel cross di Battistin che trova a centro area Specogna ma il suo tiro al volo è centrale e viene parato da Caucig.
Al 16’ arriva il raddoppio: lancio tracciante di Catania per Crevatin, quest’ultimo vince un rimpallo con un difensore e mette al centro dove arriva Pillon che colpisce di prima intenzione e insacca.
Al 25’ la gara si riapre: palla persa in disimpegno dalla difesa biancazzurra, ne approfitta Manneh che s’invola verso la porta e batte Contento nonostante il tocco di quest’ultimo e il pallone che tocca anche il palo.

Nella ripresa i ritmi si abbassano notevolmente. Al 9’ la Pro è pericolosa con Cerne che, ricevuto un cross di Crevatin, conclude al volo, ma Caucig è attento e respinge.
Al 10’ è il Corno che sfiora il pari: bel cross di Chiuch che trova a centro area Manneh, ma il tiro di quest’ultimo termina alto. Al 26’ ci prova Grion ma il suo tiro è alto.
La Virtus Corno si lancia in avanti e prova a trovare il pareggio mettendo in difficoltà la difesa della Pro Gorizia, ma non riesce a sfondare. Nel finale la Pro sfiora anche il tris: Cantarutti anticipa di testa Caucig in uscita ma un difensore è bravo a salvare sulla linea. 

DALLA SALA VAR - Rigore generoso alla Pro Gorizia clicca qui


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




LA FORTEZZA - Il ritorno di Mauro Musig

Dopo due anni dall’ultima esperienza, la compagine gradiscana decide di riaffidare la gestione tecnica a mister Mauro Musig per cercare di rivitalizzare l'ambiente dopo l'ultima ...leggi
02/08/2020







FIGC - Ripartire. Come e in che modo?

Un breve servizio di Rai regione al Tg domenicale ha ripreso alcuni punti fondamentali sulla prevista ripartenza dei campionati dilettantistici e giovanili. A tal proposito il presidente della Federcalcio regionale ...leggi
26/07/2020



UFM - Il corso "Wiel Coerver" fa il bis

Visto il notevole successo ottenuto nella prima parte del corso gratuito "Wiel Coerver" promosso dalla società Ufm di Monfalcone per quanto riguarda il settore ...leggi
24/07/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,23471 secondi