Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


ECCELLENZA - Torviscosa e Brian missili in trasferta

La capolista sbanca Manzano 1-2, i delfini Fiume Veneto con lo stesso punteggio. Sale al terzo posto la Pro Fagagna, che piega 4-1 il Lumignacco. A Cervignano il Fontanafredda si esalta. Pillon regala alla Pro Gorizia lo scalpo della Virtus Corno. Grazie allo 0-0 col Flaibano il Primorje interrompe a quota 10 la serie di sconfitte consecutive

Il fattore trasferta colpisce ancora e con le solite protagoniste, ossia Torviscosa e Brian Lignano, che continuano a risultare a pieni giri lontano da casa. I biancazzurri di Pittilino volano a quota 38 sbancando Manzano nella rivincita della finale di Coppa. Firmano il big-match Zetto in apertura e Zanon al 66', Deana accorcia le distanze, ma il Torviscosa la spunta 2-1 (settimo successo su sette fuoricasa) e la Manzanese scivola al quarto posto in classifica. 
Dal canto suo, il Brian Lignano coglie l'ottavo acuto esterno in altrettante esibizioni, sbancando meritatamente il difficile rettangolo di Fiume Veneto e riappropiandosi così del ruolo di anti-Torviscosa. La squadra di Birtig ci prova nel primo tempo con Zigon e Marianovic, ma Rossetto sventa i pericoli; nella ripresa, dopo il tentativo di Paciulli (Bordignon ci mette la pezza) e la risposta di Cusin, la contesa si decide in due minuti; al 67' Marianovic finalizza l'assist di Ime Akam, al 69' Cusin raddoppia approfittando di un passaggio a vuoto della difesa di casa. Il Fiume non molla mai, Del Negri in acrobazia costringe Bordignon al miracolo, nel recupero Barbierato in mischia accorcia le distanze. 
A quota 31 torna sul podio la Pro Fagagna, che piega 4-1 un Lumignacco rivoluzionato; Cortiula tiene l'acciaccato Nardi in panchina, i rossoneri sfondano con Simone Domini e Ostolidi prima della stoccata di Turlan Pelissier che a metà ripresa riapre la contesa. Ma Ostolidi e Frimpong costringono i rossoblù di De Pieri ad alzare bandiera bianca. 
All'andata era stata la Pro Cervignano a sbancare 2-1 il Tognon di Fontanafredda; stavolta i rossoneri hanno ricambiato lo scherzetto, e con gli interessi, per l'esito più clamoroso della prima di ritorno, un 4-1 in trasferta che era difficile attendersi. L'equilibrio salta a metà primo tempo quando Salvardor e Gurgu fanno esplodere il bunker gialloblù, nella ripresa Lisotto e Toffolo (dopo la fiammata di Puddu) completano l'opera. 
A esultare è anche la Pro Gorizia, che infligge alla Virtus Corno il secondo ko di fila: Pillon con una doppietta è il trascinatore dei biancazzurri, Manneh al 25' riporta in corsa l'undici di Caiffa, che non riesce nonostante l'ora abbondante a disposizione a recuperare il passivo maturato in apertura. 
Terminano in parità i restanti match: con gol quello tra Tricesimo e Ronchi (a Balzano replica dal dischetto Cavaliere nel recupero del primo tempo), e in bianco quelli tra Primorje e Flaibano e tra Codroipo e Gemonese
I carsolini, in particolare, mettono fine a una serie di 10 sconfitte consecutive, dimostrando di non aver gettato la spugna.  

ALCUNE FORMAZIONI

Pro Fagagna: Tusini, Coslovich, Ermacora, Greca, Righini, Iuri, Pinzano, Ostolidi, Simone Domini, Dri, Tommaso Domini. 
Lumignacco: Del Mestre, Potenza, Brichese, Diop, Cossovel, Altoe Maciel, Minen, Appiadu, Turlan Pelissier, Vuerich, Tomadini. 
Codroipo: Peressini, Beltrame, Casarsa, Bortolussi, Corrado, Nadalini, Pavan, Salgher, Ietri, Lascala, Michielon.
Gemonese: Nutta, Aste, Cargnelutti, Pitau, Zucca, Perissutti, Cucchiaro, Venturini, Rosa Gastaldo, Granieri, Londero.
Tricesimo: Forgiarini, Pretato, Del Piero, Osso Armellino, De Blasi, Cussigh, Dedushaj, Bertossio, Llani, Balzano, Fadini. 
Ronchi: Grubiza, De Lutti, Calistore, Raffa, Cesselon, Arcaba, Gozzerini, Zampa, Bardini, Cavaliere, Sarcinelli.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



PRIMA C - Un Santamaria da sballo. Sangiorgina e Isonzo corsare

Se ce ne fosse ancor bisogno, il Santamaria ha dimostrato anche in questo mercoledì dedicato ai recuperi della 15ª d’andata di essere una spanna sopra le altre. Lo ha fatto andando a vincere dove finora c’era riuscito solo il San Canzian più di tre mesi fa, ossia a Basovizza, fortino dello Zarja, infli...leggi
22/01/2020

ECCELLENZA - Pro Fagagna! Flaibano! Lumignacco!

Ricompattamento ai vertice della classifica dell'Eccellenza. La Pro Fagagna supera con un dirompente 3-0 il Torviscosa e si porta a sole due lunghezze dalla capolista; e approfittano della caduta della squadra di Pittilino anche Manzanese e Brian Lignano, ora a soli 3 punti dalla ve...leggi
22/01/2020

SERIE D - Delta e Caldiero evadono, il San Luigi si ribella

Quarta di ritorno negativa per le regionali impegnate nel logorante e tostissimo girone C di serie D. Il bilancio è di due pareggi (Chions e San Luigi) e altrettante sconfitte (Cjarlins Muzane e Tamai), con una classifica poco brillante, ma pur sempre aperta a ogni sviluppo o quasi. Intanto, chi gode sempre è il Campodarsego, che sotto 0-2 i...leggi
19/01/2020














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02737 secondi