Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Terzetto di testa a rischio? Bannia, assalto alla vetta

Due anticipi aprono la seconda di ritorno. In campo l’Unione S.M.T. sul campo della squadra di Geremia e l’Azzanese contro il fanalino di coda Sesto. Derby udinese tra Rivolto e Ragogna

Nel regno dell’incertezza, con una classifica talmente corta da poter essere continuamente ribaltata, ci si avvia ad una settimana con tre appuntamenti, probabilmente non decisivi, ma sicuramente tali da fornire delle risposte sulla corsa diretta alla promozione.

Le tre bellezze a quota ventinove, San Quirino, Sarone Caneva e Villanova, giocano tutte tra le mura amiche e questo lascia presagire una domenica senza grossi scossoni. Ma potrebbe non essere così partendo dal match dei templari impegnati contro l’Union Pasiano. I rossoblù ospiti hanno sfiorato domenica scorsa il successo contro il Villanova, palesando un buon momento di forma. Anche il Sarone Caneva potrebbe incontrare qualche difficoltà contro l’Union Rorai, compagine capace di alti e bassi. Sulla carta l’impegno più facile potrebbe averlo il Villanova contro il Valeriano Pinzano, ma anche qui avversario da non sottovalutare.

Alle spalle del terzetto scalpita il Bannia. Sabato, in uno dei due anticipi, la compagine guidata da Geremia dovrà fare i conti con l’Unione S.M.T. Una sfida delicata per entrambe, anche se gli azzanesi dopo un periodo di appannamento sembrano tornati prolifici come ad inizio stagione.
Nell’altro anticipo compito facile per l’Azzanese contro il Sesto Bagnarola. Gli azzurri di Michele Buset non hanno nessuna intenzione di lasciarsi sfuggire la posta in palio per respirare nuovamente l’aria fresca dei playoff. Ospiti in un tunnel senza via d’uscita, sempre più buio.

Derbissimo della Sinistra Tagliamento tra Rivolto e Ragogna. Verdeblù in cerca di riscatto dopo l’imprevisto ko contro il Ceolini, ospiti assetati di punti per evitare le sabbie mobili della bassa classifica. Delicata anche la sfida tra Calcio Aviano e Sedegliano. I tre punti che dividono il complesso di Agostinetto da quello di Da Pieve hanno una valenza fondamentale nella linea di demarcazione tra salvezza e retrocessione. Ovvio quindi attendersi i gialloneri con le armi sfoderate per colpire gli udinesi.
Un Vallenoncello formato monstre lontano da casa, prova a rivestire gli stessi panni davanti ai propri fans contro il Ceolini. Occasione per salire ancora e respirare a pieni polmoni aria di playoff, che nel quartiere pordenonese rappresenterebbe uno dei momenti più alti della propria storia.


Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 17/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...














SERIE D - Juniores Cup a maggio

Il Dipartimento Interregionale della Lnd ha indetto la Juniores Cup che si svolgerà dall'11 al 16 maggio. Vi parteciperanno le 9 Rappresentative dei singoli gironi in cui si articola il campionato di serie D.Le singole Rappresentative dovranno essere composte da calciatori, regolarmente tesserati per la stagione in cors...leggi
19/02/2020





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02314 secondi