Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Santamaria per ripartire. Ruda, stavolta sarà dura

La capolista ospita il Mariano dopo il capitombolo con l'Aquileia. In casa la squadra di Chiarandini è un rullo compressore. I gialloblù di Nunez nella tana del San Giovanni troveranno zolle bollenti. I temi di una seconda di ritorno che scatterà con gli anticipi di Gonars e San Canzian

Seconda giornata di ritorno del campionato di 1ª categoria girone C, il Santamaria cerca di ripartire dopo lo stop di domenica; finora in casa ha perso soltanto un punto sulle 8 gare disputate. L'avversario, il Mariano, sicuramente non lascerà nulla d'intentato in quanto ha portato a casa molti punti in trasferta: all'andata fini 2-0 per il Santamaria. Lo Zarja va a far visita alla Gradese; la squadra triestina nella classifica delle gare disputate in trasferta è in testa con 17 punti grazie a 5 vittorie 2 pareggi e una sola sconfitta, Gradese dal canto suo in casa ha fatto sempre molto bene e la gara è difficile da pronosticare (all'andata finì 3 a 1 per lo Zarje).

L'Ufm, la squadra più in forma del momento, se la vedrà nel derby con il San Canzian-Begliano, all'andata vinsero i cantierini per 2-1, non fu una gara semplice come lo sono tutti i derby, specialmente quelli della bisiacaria, e sicuramente lo sarà anche questa, in programma sabato alle 15.30. Partitona a Trieste scontro tra pretendenti alle poltrone di alta classifica: San Giovanni e Ruda, all'andata fini 5-1 per i friulani; non sarà facile per il Ruda che ultimamente in trasferta ha stentato. Vedremo se ora ci sarà più determinazione in queste gare, ora contano molto. Testa-coda della classifica nel derby triestino tra Domio e Roianese, entrambe necessitano di punti per mirare ai propri obiettivi. play-off e salvezza. All'andata si impone il Domio per 4-2.

Altra gara che scotta è quella tra Isonzo San Pier e Sangiorgina, per i padroni di casa un punto nelle ultime tre gare disputate, all'andata i tre punti li portarono a casa i sangiorgini, finì 2-1. L’Aquileia, dopo il grande risultato di domenica e il pareggio nel recupero con il temibile San Giovanni (1-1), cerca di dare continuità ai risultati; è di scena a Gradisca contro l'Ism che pare in ripresa e sarà probabilmente una bella partita (all'andata finì con le reti inviolate). L'ultima gara vedrà di fronte il Gonars ancora senza vittorie e il Mladost, squadra imprevedibile che naviga in centro alla classifica, ma se riuscisse a dare continuità ai risultati, potrebbe ambire a posizioni più ambiziose. Fischio d’inizio sabato alle 15.

Livio Nonis


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02244 secondi