Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Il Codroipo dei tanti ex incarta il Brian Lignano

Termina 0-0 la sfida tra le squadre di Birtig e Barel, con i delfini che in casa, ancora una volta, non riescono a concretizzare. Ma la formazione ospite non è rimasta a guardare...

Il Codroipo riesce a ottenere un punto sul campo di un Brian Lignano che, come il Torviscosa, in casa non è così micidiale come nelle gare esterne. L'atteso confronto, terminato 0-0, era cominciato con il minuto di silenzio concordato tra le società ed autorizzato dall'arbitro Marco Zini di Udine per la recente scomparsa di Umberto Baccichetto, per tutti Berto. 

La gara. Birtig propone Bordignon tra i pali, Mestre, Maestrutti, Stiso, Pramparo, Codromaz, Bergamasco, Stendardo, Chiaruttini, Marianovic e Doria, lo squalificato Barel (ne fa le veci Massimo Zamparo) replica affidandosi tra i pali all'ex Peressini, coadiuvato da Casarsa, Nadalini, Lenisa, Corrado, Visintin, Bortolussi, Salgher, Lascala, Ietri e Pavan. E' un Codroipo, insomma, pieno zeppo di ex del Brian quello all'opera oggi.  
Al 9' viene ammonito Bortolussi per fallo su Doria. Al 10' bel tiro di Ietri e Bordignon devia a mano aperta il cuoio sopra la traversa
Al 33' clamorosa azione da gol sciupata da Dejan Marianovic: innescato dalla volitiva azione di Mestre, l'attaccante calcia al volo a pochi metri dalla porta difesa da Peressini, ma la mira è sballata.
Al 48' ci riprova di forza Marianovic che sfiora la traversa.
Dopo 4 minuti di recupero concessi dall'arbitro Zini le due squadre riparano negli spogliatoi. 

Ripresa. Al 3' azione sprecata dal Brian Lignano con un tiraccio, fuori di poco, di Mestre, che cannoneggia a pochi metri della porte difesa di Peressini. Al 16' ammonito Lascala, pure lui un ex. Al 20' il cartellino giallo è destinato a Pramparo. Al 28' il nuovo entrato Zossi conclude di poco a lato una ispirata azione dei padroni di casa che sembrano crederci di più e spingono sull'acceleratore.
Al 32' Bordignon è chiamato in causa dal tiro di Ietri. Rischia il Brian al 38' quando il 2001 Marco Spessotto di testa sfiora il bersaglio. Nel finale vengono ammoniti Casarsa e Marianovic


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,01957 secondi