Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


IL TORNEO - La finale si decide ai rigori: la spunta il Laguna Champ

La squadra di casa rimonta da 0-3 l'Hemptagon, che cala alla distanza, e si impone per 6-5. Selvazzo e Baruzzo i trascinatori

LAGUNA CHAMP GRADO - HEMPTAGON SOF 6-5 d.c.r. (3-3)
Gol: p.t. 5' Chiavone (H), 27' Osmani (H); s.t. 12' Osmani (H), 17' Gregori (L),  25' Selvazzo (L), 28' Selvazzo (L)
 
LAGUNA CHAMP GRADO: Baruzzo, Menegaldo, Pellegrin, Gregori, Civello, Jaccarino, D'Oriano, Carinola, Turci, Gaddi, Reverdito, Selvazzo. Allenatore: Miotto Patrick.
 
HEMPTAGON SOF UDINE: Mazzola, Ganis, Laino, Lumasa, Castro, Chiavone, Mazzola, Osmani, Rupnik.
Allenatore: Grisan Emanuele.
 
ARBITRI: Dean sez. Basso Friuli e Zorzin sez. Gradisca d'Isonzo.
 
Sequenza rigori: Gaddi (L) gol; Osmani (H) gol, Selvazzo (L), gol, Chiavone (H) gol, Civello (L) gol, Laino (H) parato.
 
E' il Laguna Champ Grado ad aggiudicarsi la finale del Torneo Sperimentale di Calcio a 5 svoltasi sul parquet dell'Isola d'Oro e che ha visto i gradesi superare ai calci di rigore per 6 - 5 l'Heptagon SOF Udine al termine di una gara vibrante e con un finale davvero palpitante dove i padroni di casa hanno rimontato 3 reti agli ospiti, piazzando poi il colpo decisivo alla lotteria dei calci di rigore.
Varie assenze tra gli udinesi, che al tirar delle somme, hanno pesato e non poco per Mazzola e soci i quali, dopo aver condotto per larga parte l'incontro, hanno pagato dazio, leggi carenza di ossigeno, nel concitato finale dove il pressing tutto campo del Laguna Champ ha dato i frutti sperati.
In avvio infatti è l'Heptagon a dettare i tempi ed i ritmi di gioco, e dopo aver sfiorato il gol in almeno due circostanze è Chiavone al 5' a chiudere in rete una bella ripartenza udinese. Grado accusa il colpo e sbanda tenuta in piedi da un ottimo Baruzzo tra i pali, poi però i locali iniziano a prendere campo e a farsi vedere dalle parti di Mazzola, graziato in alcune circostanze dall'imprecisione dei frombolieri del Laguna Champ; harakiri gradese al 27' del primo tempo quando Osmani da posizione impossibile beffa sul primo palo un Baruzzo non proprio esente da colpe mandando al riposo i propri colori su un confortante 0-2. 
Colpita nel morale Grado arranca in avvio di ripresa anche se Civello e Gaddi con due conclusioni velenose vanno vicinissimi alla rete che potrebbe invertire la rotta, poi a metà ripresa ancora il bomber Osmani infila la terza rete che pare far calare il sipario sulla sfida; Grado ha il grande merito di crederci ancora, alza il baricentro pressando alto e Udine inizia a perdere lucidità causa una rotazione di cambi esigua; a riaprirla e dare nuovo slancio ci pensa Gregori con un destro ravvicinato al 17'. L'Heptagon perde certezze e arranca, a questo punto sale in cattedra Selvazzo che in 3' riagguanta un pareggio che poco prima pareva insperato,: prima sorprende Mazzola sul palo e poi con un preciso diagonale timbra il 3-3 che manda le squadre alla lotteria dei calci di rigore. E qui il protagonista è il portiere Baruzzo che toglie dall'angolino il tiro decisivo di Laino facendo esplodere i tifosi locali e regalando alla neonata società gradese il primo titolo federale.
Onore al merito a entrambe le finaliste per la grande sportività vista in campo e un plauso anche agli arbitri Dean di Cervignano e Zorzin di Gradisca d'Isonzo che hanno diretto in maniere eccellente la gara.

https://i.imgur.com/viTjhmo.jpg

https://i.imgur.com/jRwQYZh.jpg

https://i.imgur.com/HUSuWIz.jpg

https://i.imgur.com/JkWCPed.jpg

https://i.imgur.com/opJrU71.jpg

https://i.imgur.com/bJle4Nz.jpg

https://i.imgur.com/Of3LhKx.jpg

https://i.imgur.com/uLWjtzC.jpg

https://i.imgur.com/EgQStFp.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









SERIE C - Un sabato decisivo

Seconda di ritorno in serie C regionale che presenta degli spunti molto interessanti, a partire dalla nuova capolista Maniago chia...leggi
08/02/2020






SERIE C - Wembolowa un incubo, ma il Maniago la spunta 11-10

Grande spettacolo ed emozioni nello scoppiettante anticipo di serie C regionale: al termine di una partita dai due volti il Maniago supera con l'insolito punteggio di 11 a 10 la Clark Udine; una sconfitta che ridimensiona le ambizioni di vertice degli udinesi, che pagano ancora una volta una panchina striminzita, limitata ad un solo...leggi
25/01/2020

SERIE C - Rebus Clark a Maniago. Gradese e Porcia in agguato

Campionato regionale di serie C al giro di boa: fari puntati nell'ultima d'andata sul parquet di Maniago dove alle 21.10 di stasera i coltellinai ricevono la visita della Clark Udine. E' un match ad eliminazione diretta, chi perde infatti farebbe un grosso passo ind...leggi
24/01/2020

RAPPRESENTATIVA - Martedì test con il Porcia

Paolo Bovolenta, selezionatore della rappresentativa regionale di calcio a 5, ha diramato la lista dei convocati chiamati a disputare martedì 28 gennaio l'amichevole con il Porcia in programma a Vallenoncello (ore 20.30). BASILIANO Colautti Alessandro, Maz...leggi
23/01/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02849 secondi