Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Sistiana da solo in vetta, Terenziana ancora ko

La compagine di Visogliano non fa sconti a nessuno, anche la Risanese s’inchina ai gialloblù. Juventina corsara a Staranzano vince il derby biancorosso. Brusco stop alle vittorie casalinghe dell’Ol3, continuano quelle della Forum. Il Sant’Andrea affonda i cugini del Costalunga. Volas, Buttignaschi, Colja, lotta serrata per il titolo di capocannoniere

Sono 22 le reti realizzate in questa  seconda giornata di ritorno del girone B e curiosamente soltanto in due campi hanno fatto gol entrambe le compagini. In trasferta solo l’Azzurra (20) ha messo a segno più di una rete, ne ha fatte tre espugnano il fortino dell’Ol3 (21), caduto in casa dopo oltre tre mesi e quella volta fu la Forum ad uscirne vincitrice. E’ un bel passo in avanti per la formazione di mister Zompicchiatti, aggancia la zona più tranquilla della classifica, mettendo sei punti tra se e la quart’ultima. A dar la vittoria all’Azzurra ci hanno pensato Orgnacco su rigore nel primo tempo, poi Paviola e Sedola completano il tris.
Per restare nel cividalese, tonfo casalingo della Forum Julii (13) e a cogliere l’intero bottino un Kras ripresosi immediatamente dagli schiaffi subiti domenica scorsa dal Chiarbola. I carsolini salgono da soli, a quota 31, sul quarto gradino grazie alla rete da tre punti messa a segno al 45’ da Volas, ora da solo in cima alla classifica dei marcatori. Lì la lotta è serrata, Buttignaschi segue distanziato di un gol, ne ha 17 in carniere con quello di oggi, il secondo con cui la Pro Romans (32) ha liquidato il Trieste Calcio (14) per 2-0. La prima rete, attorno al 20’ porta la firma di Trevisan.
Il Sistiana torna ad occupare da solo la prima poltrona, la condivisione con il Chiarbola è durata 24 ore, in seguito al pari per 0-0 ottenuto dalla formazione di Campaner con lì’agguerrito Sevegliano (28) che si rode le mani per aver fallito, con Gashi, il rigore della possibile vittoria in dirittura d’arrivo. Nella circostanza è stato bravo il secondo portiere Perossa ad evitare la sconfitta. Come si diceva, il Sistiana (39) è tornato solingo in vetta battendo per 3-0 la Risanese (25) con doppio vantaggio all’intervallo di Tomizza e Zlatic, poi chiude Tawgui.
Ruzzola sul proprio rettangolo la Terenziana (27), al terzo stop consecutivo: dopo Sistiana e Zaule, anche la Juventina raccoglie l’intera posta con gli staranzanesi, vincendo il derby biancorosso per 1-0 grazie alla rete di Selva ad inizio ripresa, portando così i goriziani a soli due punti dai rivali. Stacca di quattro sullo Zaule (21) tornato dalla trasferta allo “Specogna” sconfitto per 3-1 dalla Valnatisone, salita a quota 20, lasciando un piccolo vuoto di sei punti sulla zona play-out. Sokanovic da doppietta, Comugnaro sigla la terza rete e Sucevic addolcisce la pillola ai triestini.
In zona rossa andava di scena il derby triestino delle deluse fra Sant’Andrea (7) e Costalunga (2). Dopo un primo tempo concluso con una rete per parte di Irti e Ljezie, nella ripresa i biancocelesti di Maranzana affondano i cugini con altre sei marcature firmate da Matutinovic, due volte Melis, una Reder, ancora Irti e Matteo Barnobi per il 7-1 finale che tiene vivo il Sant’Andrea per la corsa salvezza.

Claudio Mariani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,92662 secondi