Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - L'Adv allunga, frena il Villotta, si impenna l'Azzanello

Ancora qualche posizione da definire per il girone scudetto. Sei le pretendenti per poter accedere alla fase due, quella per il titolo. I posti però sono tre. Prodolone e Real Eligio in pole position con una gara ancora da recuperare. Gialuth sconfitta indolore, Club 31 vincente, entrambe giocheranno per lo scudetto

La giornata numero 13 si sta rivelando favorevole al Cordenons, in attesa del posticipo di questo martedì della gara CamolliCorva. L’Adv rimane al momento da sola in vetta al campionato Csi dopo aver superato tra le mura amiche il Gialuth, quarta forza del girone, per 2-1 al termine di una gara maschia con occasioni da ambo le parti. La doppietta di Del Savio indirizza i tre punti ai locali con gli ospiti a gonfiare la rete soltanto tramite la punizione di Nosella al 25’ del primo tempo.

Frena il Villotta, trattenuto sul punteggio di 1-1 dal San Lorenzo che oramai non può cambiare gli esiti del responso della classifica sulla partecipazione al prossimo girone di Coppa. A segno per gli ospiti del Villotta è andato Salatin.

L’Azzanello guadagna con due turni d’anticipo il girone scudetto vincendo per 2-0 sul campo del retrostante Edil Narciso con centri di Rossi e Rusalen. Deve ancora sudarsi la qualificazione il Real Prodolone sebbene abbia una partita ancora da recuperare, ma intanto ha messo a segno una bella vittoria esterna ai danni del Calcio Prata per 2-1, superandolo pure in classifica, con reti di Cecco e Tesolin.

Il ToffoliCar è a soli due punti dal raggiungere l’ottavo posto e la vittoria esterna sullo Sporting Prata può servire da sprone per le prossime due gare. Il successo per 4-2 è frutto della rete nel primo tempo di Fantuz, poi la doppietta di Calderone chiudeva virtualmente la gara, ma l’uscita per infortunio del portiere ospite Pezzutti a 13 minuti dalla fine, stoico a rimanere in piedi finchè ha potuto a causa di una distorsione al ginocchio, ha consentito ai pratensi accorciare di due reti nel giro di soli due minuti. Dapprima con un tiro da fuori area, poi con una punizione. Solo al 5’ di recupero ancora Calderone riesce a segnare il gol della sicurezza.

C'è ancora qualche speranza per il Casarsa, per non rendere inutile la vittoria sul campo del San Vito per 1-0, rete di Pasquin, per riuscire ad accedere alla fase scudetto. I punti dall’ottavo posto sono quattro, ha però a disposizione  una partita più il recupero di giovedì con l'Azzanello, poi nell’ultima giornata osserva il turno di riposo.

In poltrona in questo week-end il Real Eligio, ma avendo una gara da recuperare, ha buone chances di passare nel girone dei più bravi.        


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02184 secondi