Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Azzanello fra le migliori otto

Con il successo ottenuto in trasferta sull’Edil Narciso guadagna l’accesso alla fase scudetto con due turni d’anticipo. Una perla di Rossi e la palombella di Rusalen fanno belli biancorossi. I padroni di casa non demordono, un salvataggio sulla riga e il palo li frena

Quarto successo consecutivo per l’Azzanello, a Villa d’Arco supera per 2-0 l’Edil Narciso alla 13ª giornata del campionato Csi. Tre punti meritati per quanto visto negli 80 e passa minuti di gioco che consentono al club biancorosso, quasi inaspettatamente viste le difficoltà dell’anno passato, di accedere alla fase finale per la conquista del titolo, con due turni d’anticipo. L’Azzanello si porta in vantaggio grazie alla “perla” di Rossi che, ricevuta palla da Raggessi, stoppa elegantemente, elude il numero 4 del Narciso con un paio di finte e piazza la sfera dove l’estremo non può arrivare. Sull’onda gli ospiti continuano a spinger creando un paio di palle gol ma a Flumian manca la lucidità necessaria per finalizzare. L’Edil si fa vivo con una bella azione, chiusa provvidenzialmente da Padovan in angolo. Nel momento forse più difficile, l’Azzanello trova il raddoppio grazie ad una gran giocata di Rusalen: vede il portiere fuori dai pali e con una morbida palombella da 30 metri lo uccella con la sfera che s’infila sotto appena la traversa.

Nella ripresa il diagonale rasoterra di Flumian esce di poco a lato del palo. Occasione clamorosa per l’Edil Narciso, superato il portiere Piva, tocca a Lisotto salvare sulla riga la conclusione dell’avanti di casa e nel prosieguo confuso dell’azione, il pallone viene calciato sul fondo. Ad aiutare l’Azzanello c’è anche il palo colpito dai giocatori locali e nel finale gli ospiti vanno vicini al terzo gol con Pasqualinotto. Giovedì i biancorossi ritornano in campo  a Pravisdomini per il recupero, ininfluente, con il Casarsa.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02353 secondi