Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Prodolone, buone speranze per l'accesso alla fase scudetto

Battuto il Calcio Prata a domicilio dagli undici metri. Passano per primi i padroni di casa, Cecco prima sbaglia il penalty del possibile pareggio, poi si riscatta. Il secondo rigore lo calcia Tesolin. Finale caldo per pratensi, chiudono in dieci

Il successo ottenuto dal Real Prodolone a Maron di Brugnera sul Calcio Prata per 2-1 mette i prodolonesi in condizione di ben sperare per l’accesso alla fase titolo del campionato Csi. La gara la sbloccano i padroni di casa recuperando un pallone a centrocampo e servendo a destra il compagno che la mette dentro sull’uscita di Cristante. Punto nell’orgoglio il Prodolone prende in mano il pallino del gioco collezionando azioni su azioni. Da una di queste nasce un calcio di rigore per il netto atterramento di Fre. Dal dischetto Cecco spiazza il portiere ma centra in pieno il palo lasciando così invariato il punteggio. Al 22’ punizione dai 30 metri di Nimis, raccoglie Cecco e stavolta non perdona il guardiano locale e infila la sfera all’angolino basso alla sua sinistra per l’1-1. Seguono un altro paio di nitide occasioni per il Real, una su tutte con Sartori in contropiede, sul quale il guardiano interviene bloccando la sfera a terra.

Il secondo tempo si apre con il rigore che deciderà la partita. Dopo una serie di rimpalli, il pallone sbatte prima sulla coscia e poi sul braccio di un giocatore del Prata. L’arbitro indica il dischetto, dal quale Tesolin spiazza il portiere insaccando alla sua sinistra. Nel finale di gara si accendono gli animi dei padroni di casa, culminati con un fallo di reazione, una spallata sullo stomaco ai danni di Antonioli, costringendo l’arbitro ad estrarre il cartellino rosso. Le squadre, stanche, si allungano, il Prata cerca di pervenire al pari, il Real arretra il baricentro ma non subisce pericoli eclatanti. Finisce quindi con la vittoria degli ospiti per 2-1.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 21/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02468 secondi