Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Blitz esterni per Valnatisone e Sevegliano

I gialloblù di Paviz, con la Risanese, tengono il passo delle altre pretendenti ai play-off. I valligiani fanno un gran balzo lontano dalle sponde scivolose. Tra queste e l’Azzurra, sconfitta a domicilio, c’è un margine di sei punti. Il Chiarbola nel posticipo potrebbe agganciare in vetta il Sistiana

Nessun pareggio in questo mercoledì condito da sei recuperi della 15ª giornata, caratterizzata da due vittorie esterne e quattro casalinghe. Tra queste la più netta arriva dal “F.lli Calligaris” dove la Pro Romans (35) ha liquidato con un perentorio 4-0 il Sant’Andrea (9) che aveva appena ritrovato domenica la vittoria dopo molti colpi andati a vuoto. Il divario in classifica si è notato e sin da subito Buttignaschi rompe gli indugi con la prima rete. Successivamente ne fa un’altra dopo quella di Grassi e alla fine Compaore cala il poker. I giallorossi sono a terzo posto, tallonati dal Kras (34) che ha avuto ragione dell’Ol3 (21) per 3-1 con gli arancione di Faedis scivolati nuovamente verso le sponde calde della classifica, sebbene la distanza di sette punti possa essere ancora soddisfacente. A Rupingande vanno subito in gol i carsolini con Kocman, poi raddoppiano per l’autorete sfortunata di Zambrean su tiro ancora di Kocman. La terza rete è del capocannoniere del girone Volas (al pari di Buttignaschi), mentre quella friulana porta la firma di Del Riccio.
Uno dei due colpi esterni è quello del Sevegliano (31), a Premariacco ha superato l’Azzurra (20) per 2-0 mantenendo la zona play-off. Entrambi i gol nel primo tempo, Osagiede apre, Gasparin chiude i conti e per i padroni di casa, il proprio terreno stenta ad elargire punti, solo 7 su 9 gare disputate.
Vince fuori casa anche la Valnatisone ed è un toccasana per la compagine guidata da mister Fabbro. Il 2-1 ottenuto sul rettangolo del Costalunga permette ai valligiani di portarsi a quota 23, scavalcando l’Ol3 e portandosi in zone più sicure. A far bottino pieno sono stati Sittaro su rigore e Pisu; per i triestini l’unico gol  è di Cividin.

Un altro scavallamento in graduatoria è quello operato dalla Risanese (28) nei confronti della Terenziana (27), alla sua terza caduta consecutiva. I bianconeri di Barbana superano i biancorossi per 2-1 nel finale dopo l’iniziale vantaggio siglato da Vit e il pareggio ospite. E’ Cotrufo poi a dare i tre punti ai friulani.
Lo Zaule (24) si riscatta dal capitombolo di quattro giorni fa subito nelle valli del Natisone, contro un’altra della zona, la Forum Julii, superandola per 2-0 con reti di Miraglia e Venturini, entrambe nella ripresa. Per i cividalesi, con solo 13 punti, la situazione non è delle più rosee.

Manca all’appello JuventinaChiarbola, si gioca questa sera al “Bearzot” di Gorizia alle 20 e per i triestini potrebbe valere, in caso di successo, nuovamente il primato in coabitazione con il Sistiana che ha già vinto il recupero con il Trieste Calcio mercoledì scorso per 1-0. 

Claudio Mariani


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,27318 secondi