Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


UFM - Al "Boito" arriva una tensostruttura dal Comune

Per sopperire all’inagibilità della tribuna coperta, destinata alla demolizione e sostituzione integrale, alla società è stata messa a disposizione una zona coperta e riparata

Da martedì l’impianto di via Boito a Monfalcone ha una nuova tensostruttura che fungerà da chiosco e posto di ristoro per il tradizionale terzo tempo il quale contraddistingue i dopo partita dell’Ufm. La struttura, promessa dal Sindaco Annamaria Cisint e messa subito in cantiere, è molto capiente e permette di sopperire alla chiusura della tribuna centrale coperta che verrà demolita a breve e sostituita da una analoga, i cui progetti hanno già iniziato il tortuoso iter burocratico.

Il manufatto verrà usufruito per le varie attività di cui la società necessita, in particolare per tutte le squadre giovanili.

Da parte del presidente Rodolfo Lugli e di tutto il direttivo vanno i ribngraziamenti all’Amministrazione comunale per la continua attenzione non solo per il calcio, ma per tutto lo sport monfalconese, non da ultimo la messa a norma del Palasport di via Cosulich, nei pressi dell’omonimo stadio.

In foto da sinistra: presidente Lugli, Sindaco Cisint, dirigente storico Arrigo Calligaris, vice presidente Visintin.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02014 secondi