Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


IL LUTTO - Tamai, un minuto di silenzio per Alessandro Pivetta

Prima dell'inizio della gara di campionato di domenica con l'Adriese le Furie Rosse ricorderanno il loro promettente giocatore, che per 15 anni ha lottato contro le conseguenze di un maledetto incidente stradale

Quindicina anni di sofferenza dignitosa e generosa e 60 secondi di silenzio amorevole e doloroso: il mondo del calcio e, in particolare, il Tamai, ricordano con affetto Alessandro Pivetta, mancato martedì a 34 anni, dei quali gli ultimi 15 trascorsi nello stato di "minima coscienza". La vita di Alessandro, promettente Juniores delle Furie Rosse, cambiò drammaticamente il giorno di Ferragosto del 2005 quando il giovane fu vittima di un maledetto incidente stradale. Da allora Alessandro, papà Giancarlo e mamma Loredana sono rimasti vicini al Tamai e il Tamai è rimasto vicino a quella splendida e provata famiglia. 
Domenica il fischio di inizio della gara di campionato (serie D) Tamai - Adriese sarà preceduto dal minuto di silenzio che ricorderà Alessandro alla presenza dei genitori. Pochi attimi, ma carichi di emozione e di sentimenti per un ragazzo d'oro che resterà nel cuore di tutti. 


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 24/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,28242 secondi