Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PROMO A - Classifica pronta a essere riscritta. Bagarre in coda

Terza gara in sette gironi con le forze che potrebbero giocare un ruolo determinante. Tre campi daranno il volto alla graduatoria. Sul resto dei campi la zona salvezza la fa da padrona

In attesa del recupero tra Tolmezzo e Casarsa in programma mercoledi prossimo che darà un volto preciso alla classifica e dopo un turno infrasettimanale ricco di pathos, domenica si torna in campo (inizio ore 15) per la terza giornata di ritorno. Lasciata dunque alle spalle l’anomalia della quindicesima giornata, ora si viaggia verso il momento della verità. La Spal Cordovado con il blitz di Rauscedo è tornata a godersi il primato solitaria, ma sarà subito messa a dura prova nella insidiosa trasferta di Tolmezzo. I ragazzi di Massimo Muzzin sono quelli che stanno meglio, veleggiano da inizio stagione nei piani alti dimostrando la giusta ferocia agonistica, nonostante qualche deficienza strutturale. Il test con i carnici darà conferma o meno dello stato di salute, ma potrebbe anche proiettare i padroni di casa a rientrare nella lotta promozione. Altro incrocio dal quale si attendono responsi importanti si gioca al XXV Aprile di Sacile, dove arriva il Prata Falchi. Due i punti che le separano in classifica in favore dei padroni di casa, rallentati inaspettatamente mercoledi dalla Maranese e vogliosi di rimettersi a correre speditamente. I mobilieri dal canto loro non sono per nulla arrendevoli, vengono dalla battaglia vinta a Pertegada dove hanno palesato, oltre che alla riconosciuta qualità, anche quella dose di agonismo fondamentale per rimanere ai vertici.
Altro match ricco di interesse per l’alta classifica va in scena a Rauscedo tra i vivaisti di mister Pizzolitto e il Rive D’Arcano del collega Pagnucco. La formazione di casa reduce dalla sconfitta interna con la capolista cerca il riscatto per continuare a vivere il sogno promozione, mentre gli ospiti vanno alla ricerca di punti per non farsi allontanare dalla zona playoff. Una domenica che mette in palio punti salvezza per numerose squadre, a partire della scontro tra Corva e Maniagolibero. Corva 22 punti, Maniagolibero 21, questa alla vigilia del fischio d’inizio la situazione che vede le due squadre alloggiare pericolosamente della sest’ultima posizione. Il Corva decimato dagli infortuni proverà a far valere il fattore campo, i ragazzi di Gregolin proveranno a giocarsi le proprie carte sfruttando le armi a disposizione.
All’andata termino a reti inviolate, domani a campi invertiti Pertegada a Sanvitese giocheranno per vincere. Un pareggio serve a poco per i ragazzi di Berlasso, così come per i fraticelli che vincendo potrebbe compiere un salto importante nella zona playoff. Gli udinesi hanno l’estrema necessità di dare consistenza alla classifica che con il passare delel giornate diventa sempre più complicata nonostante la grande determinazione messa in campo anche mercoledi contro il Prata Falchi.
Dopo l’ottimo punto strappato nel recupero alla Sacilese la Maranese prova a centrare il colpo grosso a Buia. Solo vincendo riaccenderebbero le speranze di tirarsi fuori da una situazione complessa, mentre per i torelli la situazione sembra alquanto compromessa, anche se la matematica lascia ancora speranze. Delicato anche l’incontro tra Torre e Tarcentina con i viola in costante crescita dopo una prima parte di stagione sotto tono e desiderosi di riscattare il pesante 4-0 incassato nella sfida di andata. Canarini vigili sulla situazione di classifica che li vede ancora sostare in posizioni poco tranquille.
Chiuderà il programma alle 16.30 la gara tra Casarsa e Camino. Due squadre con obiettivi contrapposti con gli ospiti più a loro agio lontano da casa e probabilmente più affamati dei gialloverdi.

 



Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 24/01/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



SERIE D - Juniores Cup a maggio

Il Dipartimento Interregionale della Lnd ha indetto la Juniores Cup che si svolgerà dall'11 al 16 maggio. Vi parteciperanno le 9 Rappresentative dei singoli gironi in cui si articola il campionato di serie D.Le singole Rappresentative dovranno essere composte da calciatori, regolarmente tesserati per la stagione in cors...leggi
19/02/2020
















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02121 secondi