Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SERIE C - Bagarre a Maniago, carabinieri a Tarcento

Prima di ritorno infuocata. Il big-match proietta in orbita i coltellinai, che superano in extremis un Manzano protagonista di una strepitosa rimonta. Proteste dei seggiolai per l'espulsione del portierone Patti. Il Tarcento supera la Clark e nel finale si accende un parapiglia. Continua la scalata del Porcia, che doma la Torriana. La Futsal Udinese impone la sua legge al Futura Basiliano

Fuochi d'artificio nella prima di ritorno in serie C1 che vede il sorpasso in vetta del Maniago che nello scontro diretto supera a 4" dalla fine un Manzano capace precedentemente di rimontare 3 reti negli ultimi 2'; poi contestatissima dai seggiolai, espulsione di Patti e rete della vittoria di Giordani a fil di sirena; animi caldi negli spogliatoi dopo il burrascoso finale gare.
Aria di tempesta anche a Tarcento dove la squadra di Faleschini supera una Clark nervosa: qui nel finale va anche peggio con intervento addirittura dei Carabinieri per sedare una rissa scoppiata nel tunnel al triplice fischio finale; a innescare il parapiglia sembra sia stato il capitano dei gialloverdi Wembolowa, in precedenza espulso. 
 Il turno risulta così favorevole a Porcia e Futsal Udinese per risalire in piena zona play-off mettendo sotto rispettivamente Torriana e Futura Basiliano.

A Maniago gara incredibile: parte a razzo il Manzano che con Zalaschek e Taviani al 7' conduce per 0-2; poi un calo mentale a metà tempo con Aziz e Grava che impattano, black out nell'ultimo minuto dei seggiolai freddati da Kamencic e Giordani per il 4-2 del riposo; Manzano pare affondare ad inizio ripresa col centro di Aziz in acrobazia dopo 1', a cui pero' al 3' risponde subito Zalaschek mentre al 6' Barreca sul secondo palo chiude una triangolazione con Spatafora rimettendo in piena gara Manzano sul 5-4; al 7' penalty per fallo di Patti sull'angolo, inutile le proteste degli arancione, Kamencic si fa ipnotizzare dall'estremo del Manzano ma passa un solo minuto ed arriva un'altro penalty per Maniago, stavolta è Giordani a gonfiare la rete per il 6-4;  Manzano pare non averne più quando al 15' il Maniago segna il 7-4, ma qui inizia una rimonta incredibile, a 2' dalla fine accorcia Zalaschek, poi a 1' dalla fine Patti in attacco conquista il sesto fallo, con Barreca che la mette all'incrocio; assalto finale dei seggiolai con un altro fallo a favore  su Barreca a 10" dalla fine, dai dieci metri il talento udinese è un cecchino per l'incredibile 7-7. I festeggiamenti del Manzano vengono spenti con il secondo giallo al migliore in campo della partita, il portiere Patti, "reo" di aver esultato troppo abbracciando un tifoso sportosi sulle transenne, inferiorità numerica letale perchè a 4" dalla fine Giordani fa esplodere il Palasport per una rete che potrebbe valere una stagione. 

Continua il gran momento del Porcia targato Marega che supera per 5-1 la Torriana: risultato che non deve trarre in inganno dato che i gialloblù isontini sono rimasti a stretto contatto dell'avversario fino ai minuti finali quando hanno pagato dazio alla tattica del portiere volante subendo le reti che hanno aumentato la forbice dal Porcia; doppietta del bomber Vaccher, a segno anche Duque, Turri e Dolfo mentre per gli ospiti rete della bandiera di Lahrnar.

Sul velluto la Futsal Udinese che regola il Futura Basiliano con un torondo 9-0: tripletta di Dorbolò, doppiette di Rupnik e Scuor, centri di Marchiori e Ganzini, con i bianconeri che si avvicinano ai primi due posti della classifica e consolidano intanto il piazzamento play-off. 

Serata calda in quel di Tarcento: la squadra di mister Jovic acchiappa l'ultimo treno per restare in corsa per i play-off schiantando una Clark che soffre la freschezza atletica dei collinari; grande protagonista della sfida Dindo, autore di 4 centri, tripletta per un altro gioellino di patron Faleschini ossia Iob, poi doppietta di Marini e singole di Chicco e Caponnetto; gara già virtualmete chiusa nel primo tempo con i padroni di casa al riposo avanti per 7-3, nella ripresa alla Clark saltano i nervi, a farne le spese capitan Wembolowa, espulso; epilogo censurabile con scambio di colpi proibiti nel tunnel e successivo intervento dei Carabinieri di Tarcento per riportare la calma in Palasport e per gli accertamenti del caso.


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 01/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




TORNEO DELLE REGIONI - Rinviata l'edizione 2020

Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, riunitosi in data odierna:- preso atto della situazione verificatasi a seguito dell’emergenza sanitaria in conseguenza del diffondersi del “Coronavirus” denominato COVID-19;...leggi
09/03/2020









SERIE C - Un sabato decisivo

Seconda di ritorno in serie C regionale che presenta degli spunti molto interessanti, a partire dalla nuova capolista Maniago chia...leggi
08/02/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06708 secondi